contatore statistiche per siti
domenica, 17 dicembre 2017

Sconfitta troppo larga per i ragazzi di mr. Parisella, Rossini e compagni fanno sognare l’Itri

 

Stupenda la targa memorativa all’ex mister Itrano da parte degli “Ultras Itri”

 

La Mistral Città di Gaeta, dopo la sconfitta immeritata con il Real Cassino di mr. Nanni,cede all’Itri di capitan Rossini e compagni che davanti al proprio pubblico esce tra gli applausi per il 4-0 (giusta la vittoria ma divario troppo ampio) inflitto ai danni dei gialloblù di Gaeta.

La gara si sblocca al 30esimo su punizione per l’Itri, inizialmente assegnata ai gaetani e poi revocata. Capitan Rossini disegna una traiettoria perfetta a scavalcare la barriera e la sfera si infila sotto al set alla destra di Caso, quale può soltanto ammirare la conclusione perfetta..

Il raddoppio arriva al 38’: ripartenza Itri, scarico palla per Cerroni e l’attaccante biancazzurro lascia partire un bolide di destro che non lascia scampo all’estremo difensore gaetano. Goal da cineteca ed esultanza sotto gli Ultras dell’Itri.

I primi 45’ si chiudono dunque sul 2-0 per i ragazzi di mr. Minieri grazie alle reti di Rossini e Cerroni.

Nella ripresa la Mistral rientra bene con l’obiettivo di accorciare le distanze ma al 60esimo altro episodio da “moviola”, Monforte commette un fallo che sembra regolare su un giocatore itrano in area ma il sig. Altobelli non ha dubbi, calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Marciano che non sbaglia. Caso tocca e intuisce la traiettoria ma il tiro è molto angolato. 3-0 Itri e match che sembra già chiudersi così.

I gaetani accusano il colpo psicologico, i padroni di casa gestiscono già il triplo vantaggio, Mastroianni e Schiano sono una diga in difesa, Frascogna tra i pali è attentissimo e spesso compie gli straordinari sulle parabole da calcio d’angolo di Fanelli e Vitale e c’è anche tempo per il poker, ovvero la doppietta personale di Marciano al 74’, stavolta su azione. Corner da destra e l’attaccante itrano da solo contro 4 difensori, viene lasciato inspiegabilmente da solo e Caso viene beffato con un colpo di testa che prima schiaccia a terra e poi si infila lentamente in porta.

Termina 4-0 per l’Itri che conquista la 6° vittoria di fila mentre per la Mistral Città di Gaeta una sconfitta dal risultato troppo ampio per ciò che si è visto in campo ma che servirà per rimboccarsi le maniche e tornare a sorridere nel prossimo match, quando al Riciniello arriveranno gli ospiti dell’Arpino.

Da sottolineare,infine, il bellissimo gesto da parte degli Ultras Itri che hanno donato una targa memorativa all’ex Mister Parisella. il quale è sempre il benvenuto a Itri dopo 4 anni splendidi e una serie D sfiorata davvero di un soffio. “Le soddisfazioni che ci hai regalato le abbiamo impresse nella mente, le emozioni le custodiamo gelosamente nel nostro cuore… nessuno come te… grazie infinite”, questo cita la targa apprezzatissima dal mister ora sulla panchina della Mistral Città di Gaeta.

Itri Calcio – Mistral Città di Gaeta 4-0 (primo tempo 2-0)

Itri: Frascogna,Zaffino (78’ De Santis F.),Maresca (90’ Pernarella),,De Santis A. (85’ Silvestro),Mastroianni,Schiano,Cerroni (89’ Simeri),Flore,Lubrano,Rossini,Marciano (82’ Marraffino). A disp: Micci,Pirolozzi. ALL.: Giorgio Minieri.

Mistral: Caso,Bernisi (82′ Esposito),Di Russo (66’ Gionta),Vitale,Monforte,Fortunato,Siniscalchi,Mallardi (66’ Castillo),Parasmo,Fanelli,Di Trocchio (46’ Di Florio). A disp: D’Incà,Casaburi,Fiore. ALL.:Alessandro Parisella.

Marcatori: 30’ Rossini,38’ Cerroni,60’ e 73’ Marciano.

Ammoniti: Cerroni e Mastroianni (I),Parasmo e Vitale (M)

Arbitro: sig. Simone Altobelli di Frosinone.

Assistente 1: sig. Davide Nicoletta di Aprilia

Assistente 2: sig. Valerio Iaboni di Frosinone