Il 21 luglio 2020, i carabinieri di Fondi traevano in arresto, nella flagranza del reato di “spaccio di sostanze stupefacenti” un 50enne del luogo.

Il prevenuto – a seguito di mirati servizi di osservazione, controllo e pedinamento – veniva sorpreso subito dopo aver ceduto ad un tossicodipendente del luogo, una dose di eroina del peso di circa 0,30 grammi, recuperata nell’immediatezza.

Le successive perquisizioni personale, veicolare e domiciliare consentivano di rinvenire, complessivamente, due grammi circa della medesima sostanza, un bilancino di precisione, vario materiale per il confezionamento dello stupefacente nonchè la somma contante di euro 335, ritenuta provento dell’attività di spaccio. lo stupefacente, il materiale rinvenuto e il denaro sono stati sottoposti a sequestro mentre l’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione, ove rimarrà ristretto agli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, fissato per la mattinata odierna