contatore statistiche per siti
domenica, 24 giugno 2018

Tempo di premiazioni all’Istituto Comprensivo Marco Emilio Scauro

 

 

Un piacevole pomeriggio è stato vissuto ieri dagli alunni delle classi quinte dell’Istituto Comprensivo Marco Emilio Scauro nel plesso Golfo, dove ha avuto luogo un bel momento di condivisione di diverse esperienze vissute in questo anno scolastico. L’evento è stato principalmente centrato sulla premiazione al concorso “I Corti di Mauri – aiutaci a frenare la strage stradale” promosso dalla Fondazione Cianfanelli di Roma. Gli alunni delle classi finali della scuola primaria già da diversi anni partecipano a questo concorso e ogni anno hanno ricevuto premi e riconoscimenti, grazie ai lavori presentati sul tema della sicurezza stradale dal punto di vista del pedone o del ciclista. Quest’anno la Fondazione ha deciso di premiare le scuole vincitrici nel loro territorio, per conoscere le realtà da cui provengono i lavori. Il rappresentante della Onlus, dott. Maurizio Galli Angeli, ha così raggiunto Scauri per la consegna della coppa e delle medaglie. I presenti sono stati accolti dai festosi canti che inneggiano alla vita del Coro d’Istituto diretto dalla maestra Daniela Forte, e dalle presentazioni dei bambini rappresentanti di classe, il tutto coordinato dalla “Commissione progetti”. La manifestazione  è stata allietata dalla partecipazione dell’autrice locale Veruska Menna, che ha deliziato i presenti con la lettura di un significativo brano del suo romanzo “Flaminia”, proprio sul tema della sicurezza stradale. Nell’occasione sono stati premiati gli alunni vincitori delle “Olimpiadi delle eccellenze” d’Istituto e un alunno della classe V A di Marina che ha ricevuto la menzione d’onore nel concorso “Momenti di Sport” promosso dall’Istituto Magarotto di Padova. Così alla presenza delle insegnanti dell’Istituto, delle rappresentanza delle autorità comunali, nella persona del presidente della commissione cultura e pubblica istruzione M. Marcaccio, oltre che della Presidente del consiglio d’Istituto sig.ra E. Gazzerro, gli alunni di V hanno salutato le significative esperienze avute dalla scuola primaria, per aprirsi a nuovi ed importanti percorsi di crescita.