Una termocamera è un apparecchio particolarmente efficace e in possesso di caratteristiche tecniche molto utili e pratiche. Per prima cosa, come rivelato dal nome stesso dell’oggetto, si tratta di una telecamera in grado di percepire le radiazioni infrarossi e di conseguenza immagini dette termografiche. Molto spesso questo strumento viene chiamato anche camera termografica ed è generalmente integrato con un display che ne facilita l’utilizzo.

Il progresso tecnologico ha reso inoltre possibile la realizzazione di termocamere di piccole dimensioni e quindi sempre facilmente trasportabili. Come è dunque intuibile, questo ne ha determinato un aumento notevole nei campi di applicazione, essendo questo strumento utile ovunque vi sia la necessità di rilevare una fonte di energia termica anche a distanza. Si tratta di dispositivi elettronici portatili che hanno il grande merito di saper captare la presenza di energia termica e di indicarne il valore esatto.

Ovviamente affinché questa misurazione, che avviene mediante un sensore, sia corretta è necessario affidarsi a prodotti di alta qualità e ampiamente certificati. In questo settore spicca la produzione di Rs Components, un vero e proprio punto di riferimento nell’ambito dei componenti elettronici. Ad esempio, queste termocamere di Rs Components offrono agli utilizzatori la garanzia di poter disporre di un prodotto ampiamente testato, efficace, dal ridotto margine d’errore e realizzato nel rispetto di tutti gli standard qualitativi.

Caratteristiche tecniche delle termocamere

All’interno delle termocamere agisce un sensore che captando l’energia termica è in grado di trasmettere sul proprio display una vera e propria mappa delle temperature riguardanti le superfici inquadrate dalla telecamera. In questo modo gli utilizzatori sfruttano la capacità del dispositivo di leggere un campo ad infrarossi che si genera naturalmente. La grande capacità innovativa delle termocamere sta quindi nell’associare ai colori captati una temperatura. Una tecnologia particolarmente utile e al tempo stesso appassionante, resa possibile dal progresso tecnologico.

Nella termocamera, infatti, generalmente le aree sottoposte a temperature più alte appaiono di colore rosso o giallo, mentre le zone più fredde vengono contraddistinte con i colori viola e blu. In ogni caso queste informazioni sono sempre ben riportate all’interno del manuale illustrativo realizzato dal produttore della termocamera. In questo modo le fonti di calore possono quindi essere individuate in modo rapido e particolarmente sicuro, senza esporre il personale tecnico a fattori di rischio.

Esistono diverse tipologie di termocamere. Alcune possono differire per le temperature misurabili. Ovvero ognuno di questi strumenti ha una forbice che identifica la temperatura minima e quella massima misurabile. Con l’aumentare della qualità di questi dispositivi si amplia quindi la forbice di misurazione. Un altro elemento che può variare è il display, che può essere di qualità maggiore o minore in termini di risoluzione grafica. Le differenze più importanti sono però quelle riguardanti la precisione di misurazione, che dipende unicamente dalla qualità di produzione.

Applicazioni d’uso delle termocamere e vantaggi

Rilevare una temperatura e le differenti fonti di calore a distanza permette al personale tecnico di lavorare con la massima sicurezza. Questo comporta una diffusione di questo sistema in tutti gli ambienti di lavoro in cui è fondamentale andare ad individuare in anticipo eventuali surriscaldamenti di parti metalliche. La visualizzazione delle temperature porta inoltre a tenere facilmente sotto controllo eventuali perdite di energia termica e a poter così intervenire in modo tempestivi sui guasti.

Le termocamere hanno quindi molti vantaggi, tra i quali:

  • Offrono capacità di funzionare anche al buio.


  • Permettono di prevenire incendi e corti circuiti.


  • Sono facili da utilizzare.


  • Hanno un display di lettura immediata.


  • Sono dotate di batteria ricaricabile.

Visti i tanti pregi di questi strumenti, le termocamere possono essere utilizzate nei cantieri edili e navali, nelle officine meccaniche, ovunque sia necessaria una prevenzione antincendio, dove serva una ricerca del calore, nelle telecamere di sicurezza e in ambienti difficili da osservare. Questo è dovuto al fatto che basandosi sul sistema degli infrarossi generati dal calore, queste telecamere funzionano perfettamente anche nell’oscurità totale. In conclusione, è quindi evidente che le termocamere sono uno strumento particolarmente utile, facile da gestire e utilizzare ma al tempo stesso in grado di apportare un contributo particolarmente importante a molti ambiti lavorativi anche tra loro molto differenti.