Tre giorni di emozioni ed eventi per la terza edizione del “Formia Film Festival”, la kermesse di cinema, cultura e spettacolo promossa da Alfiere Productions in collaborazione con Cateno Piazza e Catania Film Festival e con il patrocinio di Comune di Formia, Confcommercio Lazio Sud, Latina Film Commission, LUISS Creative Business Center, Leading Consulting ed altri. Il festival, ideato e diretto da Daniele Urciuolo, si svolgerà a Formia dal 28 al 30 aprile.Nelle precedenti edizioni la manifestazione ha visto la partecipazione di importanti ospiti tra attori e registi e la proiezione di molte opere tra cortometraggi, lungometraggi e documentari. Tra quest’ultime ricordiamo il film “Bolgia totale” di Matteo Scifoni, “Il Professor Cenerentolo” di Leonardo Pieraccioni, “il Traduttore” di Massimo Natale, “Dobbiamo parlare” di Sergio Rubini, il documentario “Alberto il Grande” di Luca Verdone e molti altri.

La prima interessante novità di questa edizione è Cristina Marino. L’attrice milanese (“Amore 14”, “Maicol Jecson”, “Vacanze ai Carabi”, “Tafanos”, “Un passo dal cielo 4”, “1993”) sarà infatti madrina e volto del Festival.

“Una scommessa – afferma il Direttore Daniele Urciuolo – come lo è stata Caterina Shulha l’anno scorso. Credo che Cristina ci darà grandi soddisfazioni perché è un talento giovane, fresco, atletico, pop, fashion, social, e soprattutto è una grande professionista”.

Dopo l’omaggio ad Alberto Sordi della scorsa edizione, quest’anno è la volta del grande Antonio De Curtis, in arte Totò, a cinquant’anni dalla sua morte. Il grande attore ed artista sarà ricordato con testimonianze e proiezioni, grazie al sostegno della Cineteca Nazionale.

Confermata la Giuria Tecnica con Adelmo Togliani, Lucianna De Falco, Daniele Di Biasio, Cristina Puccinelli, Roberto Conforti. Confermato anche il Premio intitolato a Christian “Oz” Repici e la presenza del Concorso Miss Spettacolo.

La conduzione è affidata per il secondo anno consecutivo a Emanuele Rauco, giornalista, critico cinematografico e selezionatore alla Biennale di Venezia. Le interviste saranno invece affidate ai giovani Andrea Fico, Fabiola Dalla Chiara, Maria Concetta Valente e Martina Menichini.
Ancora top secret i film fuori concorso e gli ospiti della kermesse. I Cortometraggi finalisti della terza edizione del Formia Film Festival saranno: “UNA BELLISSIMA BUGIA” di Lorenzo Santoni, “THE MALTESE FIGHTER”, di Arev Manoukian, “ANNO NUOVO VITA NUOVA” di Gianfranco Barra, “MARIA” di Francesco Afro De Falco, “LIKE A BUTTERFLY” di Eitan Pitigliani, “STIGMATE” di Antonio Zannone, “PIÙ ACCECANTE DELLA NOTTE” di Diego Bonuccelli, “GIOCHI DI RUOLO” di Francesco Colangelo, “MADAME” di Susy Laude, “COME VUOI CHE MI CHIAMI” di Simone Albano, “IL LUPO DEL POLLINO” di Alessandro Parrello, “CANDIE BOY” di Arianna Del Grosso, “PENALTY” di Aldo Iuliano, “THE ROPE” di Paolo Mannarino, “TEMPISMO” di Gianni Aureli.