contatore statistiche per siti
giovedì, 19 ottobre 2017

Tre francobolli per combattere e contrastare le mafie

 

San Marino dedica una serie filatelica alla lotta contro le mafie

 

Sono passati venticinque anni dall’attentato che ha stravolto la vita di gran parte degli italiani ed ha fatto riflettere tutto il mondo sul significato della parola mafia. Perché proprio una delle organizzazioni criminali più pericolose al mondo sabato 23 maggio 1992 colpì sull’autostrada A29 il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta. Un’esplosione di 400 kg di tritolo innescata a distanza da Giovanni Brusca quando l’autovettura che trasportava il magistrato e la scorta si trovava all’altezza dello svincolo di Capaci. Una voragine che non ha inghiottito solo gli uomini di legge che viaggiavano a bordo delle macchine blindate ma tutti coloro che credevano nella giustizia e negli uomini di legge.

Il prossimo 13 giugno l’Ufficio Filatelico e Numismatico di San Marino dedicherà una serie filatelica alla lotta alle mafie per promuovere l’impegno civico collettivo nel contrasto a tutte le forme di criminalità organizzata, che minano le fondamenta della società, per diffondere la cultura della legalità ad ogni livello e per ricordare le vittime innocenti delle mafie.

I tre francobolli da 0,95 – 1,00 e 2,20 € saranno raccolti in fogli da 20 e con una tiratura di 25.000 serie.

a cura di Alessandro Di Tucci