contatore statistiche per siti
mercoledì, 23 agosto 2017

Zurigo, l’atleta della Poligolfo Formia Erasmo Marciano diventa un “Ironman”

 

 

Ci sono sfide che meritano di essere raccontate.
Piccoli grandi imprese che ti rimangono cucite addosso, che ti porti dentro per sempre. L’Ironman non è una gara come le altre, ti mostra le tue debolezze e i tuoi limiti, ti insegna a superarli, sino a renderti migliore e più forte di ciò che eri. 3,8km di nuoto, 180km di bici e 42 km di corsa.
Se poi si tratta di una sfida preparata nel giro di 1 anno e mezzo partendo da zero, allora tutto diventa più difficile, quasi leggendario. 
Il 30-07-31 Erasmo Marciano insieme al suo mental coach Danilo D’Angelo (insieme in foto), raggiungono Zurigo in auto e dopo 3 giorni di accurate preparazioni alla gara, Erasmo taglia il traguardo in 12:48:43 .
Erasmo esce dall’ acqua nei primi 490 poi perde posizioni in bici circa 550, in quanto, a causa dell’emozione dimentica il cibo che si era preparato in transiction zone. Nella corsa però, nonostante dolorante allo stomaco, grazie al pubblico e al suo collaboratore Danilo, che, incitandolo a non mollare, riesce a recuperare oltre 700 posizioni.
Ad oggi un bella conquista di Erasmo finisher IRONMAN di Zurigo, che diventa il 30 esimo atleta Ironman d’Italia della sua categoria e riceve lo AWA status di Bronze.
Da segnalare anche il modo spettacolare nel modo in cui taglia il traguardo, con un siparietto unico nel suo genere, premiato con un grande applauso dal pubblico e dall’organizzazione