A 24 anni Riccardo Nini è il sindaco più giovane del Lazio

0
664

Il sindaco piu’ giovane del Lazio ha 24 anni e si chiama Riccardo Nini. E’ il primo cittadino di Ascrea, un paese di 250 abitanti in provincia di Rieti sul lago del Turano. Diplomato al liceo Giulio Cesare di Roma e laureato in giurisprudenza, Riccardo Nini e’ stato consigliere comunale a Moricone, in provincia di Roma, per poi scegliere il paese dei nonni per continuare il suo percorso politico e candidarsi con la lista civica “Insieme per Ascrea e Stipes”. Gia’ presidente della Pro Loco del paese reatino, Nini e’ impegnato per il ripopolamento del borgo e per creare opportunita’ di sviluppo nel territorio. Consapevole di essere giovanissimo per il ruolo che ricoprira’, Riccardo Nini ha spiegato che dalla sua ha tempo, energia e passione: un valore aggiunto che certamente compensera’ la mancanza di esperienza. Eletto con 109 voti, Riccardo Nini ha dedicato la sua vittoria alla famiglia e alla memoria dei nonni. “Questa vittoria – ha scritto il primo cittadino sui social – la dedico alla mia famiglia, in particolare alla memoria dei miei nonni che piu’ di tutti mi hanno fatto amare questo paese e trasmesso i valori dell’impegno civile, del rispetto e dell’altruismo. Ringrazio tutti coloro i quali hanno fatto in modo che questo progetto di rinascita, ripartenza e di radicale cambiamento divenisse realta’. Da Ascrea e Stipes oggi, eleggendo uno dei sindaci piu’ giovani d’Italia, abbiamo lanciato un grande messaggio di Speranza: non ci siamo mai arresi, non ci arrendiamo e non ci arrenderemo al crescente spopolamento dei nostri borghi, alle mancate opportunita’ di sviluppo di questa terra meravigliosa, al degrado e alla rassegnazione di diventare paesi fantasma. Ringrazio tutti coloro i quali hanno avuto il coraggio di candidarsi nelle due liste, perche’ credo che chi ci mette la faccia, mettendosi a disposizione della propria comunita’, meriti il rispetto e la riconoscenza di tutti. Ringrazio il mio predecessore e spero che, insieme a tutti i consiglieri comunali eletti a cui rivolgo le mie congratulazioni e il mio personale “In bocca al lupo”, mi possa accompagnare al meglio in questa avventura alla guida della comunita’ che sono fiero di rappresentare. Grazie a tutti voi, care compaesane e compaesani di Ascrea, Stipes e Valleverde che avete riposto la vostra fiducia in me, nella squadra dei candidati e nel nostro semplice ma ambizioso programma amministrativo: non vi deluderemo!”