A Gaeta “Esperimenti”, il 6 gennaio esibizioni live di musica elettronica, esposizioni fotografiche, installazioni e digital art

Arriva a Gaeta “ESPERIMENTI”, l’evento culturale che celebra l’unione di linguaggi e mezzi espressivi diversi grazie alla fusione di elementi visivi e componenti sonore: esibizioni live di musica elettronica, esposizioni fotografiche, installazioni, digital art.

La prima edizione – organizzata grazie alla supervisione e al supporto dell’Associazione Culturale ARMONIA – International Foundations of Arts e powered by Remix Sound Sperlonga – andrà in scena, con il patrocinio del Comune di Gaeta e dell’IPAB S.S. Annunziata, martedì 6 Gennaio 2015 presso la Chiesa di S. Maria della Sorresca a Gaeta, in una delle location più suggestive del Centro Storico della Città.

L’evento avrà inizio alle ore 17:00, momento in cui verrà dato il via ai tre live di musica elettronica nella sala principale della chiesa. Il viaggio sonoro comincerà con il gaetano K’an (坎) che inaugurerà la manifestazione con il suo magma compositivo dal grande impatto emotivo, intriso delle influenze dei maestri del glitch e del drone-ambient. Seguirà poi Edistant che presenterà per la prima volta i suoi lavori in una chiave più spaziale, studiata appositamente per la location. Chiuderà i giochi Kein, ospite della serata nonché uno dei nomi più interessanti della scena elettronica indipendente italiana che, assieme al visual artist VJ Raster, darà vita a un entusiasmante show audio/video durante il quale si fluttuerà tra sonorità glitch e melodie electrominimali, tipiche dell’ambient e dell’IDM.

Durante l’evento non sarà solo la musica a rapire il pubblico: all’ingresso della Chiesa sarà possibile ammirare l’installazione artistica curata dall’Associazione Culturale SEMInARIA sogninterra di Maranola (Latina), organizzatrice dell’omonimo festival d’arte ambientale; nella sagrestia, invece, verrà allestita “Diario del Mare”, la mostra di Flavia Fiengo, fotografa ufficiale del festival di street art Memorie Urbane. Esperimenti, quindi, godrà della collaborazione di due dei principali appuntamenti artistico-culturali del Golfo, conosciuti ormai a livello nazionale e internazionale.