Arresto alla stazione di Formia-Gaeta e sequestro di hashish e cocaina

0
264

Nella mattinata del 26 luglio 2022, nei pressi della stazione ferroviaria “Formia-Gaeta”, militari della Guardia di Finanza del Gruppo Formia, con il determinante ausilio di unità cinofile, nella ben più ampia cornice di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti nel sud Pontino, hanno tratto in arresto un soggetto di nazionalità italiana, trovato in possesso di circa 95,00 grammi di hashish e di circa 15,00 grammi di cocaina.
Il giovane, di origini romane, appena sceso dal treno proveniente dalla stazione di “Roma Termini”, ha attirato l’attenzione dell’unità cinofila ed è stato quindi prontamente fermato dai militari operanti. Lo spiccato “fiuto” del cane A.D. “INDIO” ha consentito di rinvenire, all’interno della borsa nella disponibilità del giovane, un panetto di hashish, per un totale di circa gr. 95,00 ed una confezione contenente circa gr. 15 di cocaina, per un valore complessivo stimabile in circa di 2.000,00 euro.
La competente Autorità Giudiziaria, immediatamente avvisata, disponeva l’arresto del soggetto e la traduzione presso la casa circondariale di Cassino, per le violazioni di cui all’art. 73, co. 1, D.P.R. 309/90.
L’intervento si inserisce nell’ambito del piano di intensificazione del controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Latina, finalizzato al contrasto dei traffici illeciti con particolare attenzione a quei reati, come il traffico e lo spaccio di stupefacenti, che trovano maggiore diffusione con l’aumento delle presenze legate agli afflussi turistici, generando allarme sociale nella popolazione residente, riducendo la cd. “sicurezza percepita”.
La diffusione del presente comunicato è stata autorizzata dalla Procura della Repubblica di Cassino, ai sensi del D.Lgs. 188/2021, nel rispetto dei diritti delle persone indagate e della presunzione di innocenza.