Photo by Jonathan Bean on Unsplash

Per poter circolare con la loro vetture, gli automobilisti devono rispettare un obbligo previsto dalla legge, ovvero la sottoscrizione di una polizza assicurativa per la responsabilità civile. Sul mercato sono disponibili tantissime soluzioni diverse: le compagnie propongono polizze e pacchetti differenti per riuscire a rispondere alle varie esigenze di tutela.

La legge, come detto, prevede l’obbligo di assicurazione per la responsabilità civile (ecco perché spesso si sente il termine RC Auto), ma le persone hanno la possibilità di optare per soluzioni più complete, personalizzando la polizza in relazione alle loro necessità. Per questo è importante riuscire a scegliere l’assicurazione auto più conveniente tra quelle offerte dalle varie compagnie.

Assicurazioni auto tradizionali e polizze online

Le soluzioni disponibili sul mercato sono davvero molte. Nel corso degli ultimi anni, alle compagnie tradizionali si sono affiancate anche le assicurazioni online. Dopo lo scetticismo iniziale, il gradimento nei confronti delle polizze online è cresciuto molto rapidamente, visto che sono più semplici da gestire e nella maggior parte dei casi consentono di risparmiare sul premio.

Sul web operano ottime compagnie assicurative come Genialloyd e Zurich Connect, che fanno parte rispettivamente di gruppi importanti come Allianz e Zurich, realtà presenti in Italia da tantissimo tempo e di sicura affidabilità. Per trovare l’assicurazione auto più conveniente ed in linea con le proprie necessità di copertura è necessario fare un confronto tra le varie proposte disponibili.

Le esigenze di copertura

Gli aspetti di cui bisogna tenere conto in questa fase di analisi e di scelta sono davvero tanti. Innanzi tutto bisogna avere ben chiare le proprie reali esigenze a livello di copertura. Ci si può accontentare della protezione minima, ovvero la responsabilità civile che copre solo i danni provocati a terzi con un incidente, oppure è necessario estendere la tutela con ulteriori garanzie accessorie?

Tra le coperture opzionali più richieste ci sono Incendio e furto, Cristalli, Assistenza stradale, Tutela legale, Infortuni al conducente, Kasko e Mini Kasko. Naturalmente l’aggiunta di garanzie accessorie si fa sentire sul premio finale. Un altro fattore di cui bisogna tenere conto riguarda l’utilizzo che si fa della vettura.

Tipologie di assicurazione

C’è chi la usa più o meno regolarmente e chi invece la usa solo in determinati periodi dell’anno. Oltre alle classiche assicurazioni auto di durata annuale, sempre più compagnie propongono assicurazioni temporanee, che hanno una durata che va da pochi giorni fino ad un massimo di sei mesi.

Non ha senso pagare la copertura per un anno intero quando la macchina viene utilizzata solo per poco tempo. Il vantaggio di queste soluzioni è rappresentato dal risparmio, ma bisogna aggiungere anche che non è possibile circolare al di fuori del periodo indicato sul contratto e per le polizze temporanee non ci sono neanche i 15 giorni di tolleranza in cui è possibile girare con l’assicurazione auto scaduta.

Una soluzione un po’ più flessibile è rappresentata dalle assicurazioni sospendibili. Hanno una durata annuale, ma possono essere “congelate” nei periodi in cui la macchina non viene utilizzata, con la scadenza che viene posticipata di un arco di tempo pari al periodo di sospensione. Infine per chi percorre poca strada sono disponibili anche le assicurazioni chilometriche, convenienti per chi fa brevi tragitti e sa con esattezza le distanze percorse durante l’anno.

Massimale e franchigia

Prima di scegliere l’assicurazione auto è necessario leggere per bene il contratto, facendo attenzione ad alcune caratteristiche importanti. Innanzi tutto bisogna vedere qual è il massimale, ovvero la somma massima che la compagnia pagherà in caso di sinistro. La cifra minima è stabilita dalla legge, ma ogni compagnia può stabilire degli importi più elevati.

L’altro punto su cui è importante informarsi bene è la franchigia, ovvero quella parte di danno che rimane a carico dell’assicurato. Spesso le polizze con il prezzo più invitante hanno un massimale basso ed una franchigia alta: sono soluzioni che possono andare bene a chi vuole semplicemente rispettare l’obbligo minimo previsto dalla legge e risparmiare al massimo, consci del fatto che la cosa si potrebbe rivelare cara in caso di sinistro.

Scegliere l’assicurazione auto più conveniente tra quelle più idonee a soddisfare le proprie esigenze di copertura è un’operazione delicata. Per fortuna ci sono strumenti che semplificano parecchio la vita degli automobilisti. Il portale Chescelta.it consente di richiedere il preventivo a diverse compagnie, in modo da fare un confronto immediato ed individuare con pochi clic le soluzioni più interessanti.