Autocarri: con il calcolo del preventivo online il risparmio sull’assicurazione è a portata di click

0
202
Photo by Caleb Ruiter on Unsplash

Autocarri e veicoli commerciali, così come la maggior parte degli autoveicoli che viaggiano su strada, necessitano per legge della copertura assicurativa relativa alla Responsabilità Civile, una polizza obbligatoria che può essere ulteriormente integrata con una serie di garanzie aggiuntive, da scegliere in base alle proprie esigenze e preferenze personali. 

Il mercato oggi propone una grande varietà di prodotti assicurativi dedicati specificamente ai veicoli commerciali, tra i quali ognuno può facilmente trovare la soluzione più adatta. Per procedere con la scelta ideale, si consiglia prima di tutto mettere a confronto le diverse opzioni disponibili

Da questo punto di vista, il servizio online di 6sicuro permette di calcolare un preventivo e di comparare le offerte proposte dalle principali agenzie assicurative, al fine di individuare la polizza più in linea con le proprie necessità.

Come si calcola una polizza assicurative per un autocarro

A differenza delle automobili o dei motocicli, dei quali l’importo del premio assicurativo varia in relazione alla potenza del mezzo, per quanto riguarda gli autocarri e i veicoli commerciali in genere, il costo è proporzionale alla portata massima

Per calcolare il preventivo del premio assicurativo, è quindi necessario conoscere questo dato, che consente di conoscere con precisione il costo della polizza RC obbligatoria. Alla copertura assicurativa per la responsabilità civile è possibile aggiungere, come si è detto, diverse garanzie accessorie, molto utili per proteggere con maggiore efficacia sia il mezzo di trasporto che il conducente. 

In caso di dubbi riguardo alla portata massima del proprio autocarro, è possibile consultare la carta di circolazione del veicolo, dove il dato è riportato.

Le garanzie accessorie per l’assicurazione autocarri

All’importo base del premio assicurativo, relativo alla copertura Responsabilità Civile obbligatoria, si aggiungono i costi per le garanzie accessorie, che possono comunque necessarie soprattutto per chi viaggia molto per motivi di lavoro e desidera una tutela più completa. 

Le garanzie aggiuntive più importanti da scegliere sono, tra le altre, la copertura relativa a eventuali infortuni del conducente, considerando che una polizza RC base copre solo i passeggeri e le terze persone. Altre garanzie accessorie riguardano inoltre l’assistenza su strada, l’assistenza legale in caso di controversie per sinistri, la tutela da furti, incendi e danni causati da persone o da eventi naturali, e la possibilità di sostituire i cristalli rotti presso strutture convenzionate.

Prima di acquistare la polizza assicurativa per il proprio autocarro, è quindi importante comparare i preventivi includendo le garanzie desiderate, per individuare quello che può essere il prodotto effettivamente più conveniente per qualità e per prezzo

Risparmiare sulla polizza autocarro

In generale, si può dire che le polizze assicurative destinate ad autocarri e veicoli commerciali non siano mai eccessivamente onerose, considerando che si tratta di mezzi utilizzati prevalentemente, se non esclusivamente, per lavoro. 

Questo comunque non esclude la possibilità di intestare la polizza assicurativa autocarro ad un privato, una scelta indubbiamente più conveniente rispetto al costo di un’assicurazione stipulata da un’azienda o da una società. Tuttavia, in merito alle polizze assicurative aziendali, spesso le compagnie assicurative offrono riduzioni di prezzo nel caso di più automezzi: ciò significa che assicurare l’intera flotta aziendale può essere conveniente. 

Un’altra opportunità di risparmio, molto utile per chi svolge attività stagionali o comunque intermittenti, è quella di ricorrere ad una copertura assicurativa temporanea, adatta proprio a chi utilizza l’autocarro o il furgone solo per alcuni mesi all’anno. Esistono inoltre coperture assicurative riservate agli automezzi storici o d’epoca, che riguardano gli autocarri immatricolati da oltre 20 anni. 

Spesso la soluzione ideale è anche quella di inserire una franchigia, che permette di abbassare il premio annuo della polizza e di ridurre le spese in caso di sinistro: si tratta di una soluzione da valutare in base alla propria classe di merito, e che comunque spesso consente un eccellente risparmio.