Boxe, mondiale IBO: botta e risposta al veleno tra Magnesi e Kinigamazi

0
63

In vista della sfida mondiale in programma venerdì 27 novembre nella cornice del palasport di Fondi (LT), con in palio il titolo IBO dei pesi superpiuma, l’atmosfera si infiamma. Prima di incrociare i guantoni, i due pugili protagonisti dell’incontro hanno dato luogo a un acceso botta e risposta a distanza, all’insegna della reciproca provocazione.

Ad aprire le danze ci ha pensato il pugile svizzero-ruandese Patrick Kinigamazi, da poco guarito dal Covid-19 ma che si dice comunque prontissimo: «La sola possibilità che ha di battermi è che riceva la vittoria su un piatto d’argento dai tre giudici italiani, ma se vogliamo parlare solo di boxe non può battermi», ha dichiarato riferendosi a Michael Magnesi. Non si è fatta attendere la replica del fighter laziale: «Patrick è molto ottimista. Pensa di arrivare ai punti, ma non ha capito che il match finirà prima del limite», dice serafico, continuando a sua volta a dimostrare estrema sicurezza.

In attesa di arrivare allo scontro sul ring, Kinigamazi e Magnesi avranno modo di alimentare ulteriormente le ostilità nel corso del faccia a faccia in agenda per la pesatura di rito. Con annessa una conferenza stampa, è in programma a partire dalle 16 di giovedì 26 presso il Le Cinéma Café di via Diversivo Acquachiara, uno dei locali della catena di ristorazione main sponsor della riunione, oltre che dello stesso Magnesi.

A porte chiuse per via dell’emergenza sanitaria da coronavirus, con accesso consentito solo agli addetti ai lavori, l’incontro iridato del 27 andrà in diretta dalle 21 su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre), oltre che in live streaming sul sito della Gazzetta dello Sport e sul canale Youtube della Federazione Pugilistica Italiana. Sarà possibile seguire l’appuntamento anche su Radio Show Italia 103.5.

Ufficio stampa Team Magnesi