Come investire sull’indice di Shanghai SSEC

0
93
Photo by M. B. M. on Unsplash

Negli ultimi 20 anni la Cina ha avuto una crescita economica incredibile, che l’ha portata dall’ottavo al secondo posto nel mondo in termini di PIL, trasformandola in una potenza economica mondiale. Questa crescita può essere misurata osservando le oscillazioni dell’indice SSEC.

Il mercato azionario cinese è molto volatile e infatti l’indice SSEC oscilla moltissimo, ma questo è comunque un buon indicatore dell’andamento di questo mercato. Ma si può investire sull’indice della borsa di Shanghai (ssec)? La risposta è sì, e anche se non si può farlo direttamente in questo breve articolo vedremo come è possibile speculare su questo indice.

SSEC Index

Questo è un indice che indica le prestazioni delle più di 1.500 aziende e società che sono quotate alla borsa di Shanghai. Abbiamo anche indici più selettivi come ad esempio l’indice SSE 50 e quello SSE 180, che vanno a mostrare soltanto le aziende leader per capitalizzazione di mercato.

L’indice SSEC invece è simile al corrispettivo NYSE americano, e quindi mostra tutte le azioni che sono quotate alla borsa valori di Shanghai. In questa borsa valori tutti gli indici sono calcolati grazie alla formula dell’indice di prezzo composito ponderato Paasche, dunque per il calcolo è necessario un periodo di base specifico pari a 100.

La formula per calcolarlo correttamente è:

Indice SSEC = Capitalizzazione di mercato totale dei componenti × Valore di base / Periodo di base

Questo in realtà è un calcolo che il trader non fa mai, ma serve solo a comprendere come funziona questo indice. Al trader interessa solo il risultato valutandolo su di un grafico che ne mostra l’andamento.

Quali sono le aziende maggiormente capitalizzate del SSEC?

Di seguito proponiamo una classifica delle cinque aziende più importanti che compongono il SSEC, posizionate in ordine di capitalizzazione e dunque di peso sul mercato azionario di Shanghai. Poiché queste sono aziende di dimensioni veramente considerevoli, pur essendocene più di 1.500, sono proprio queste 5 ad avere un potere diretto sull’andamento e le oscillazioni del SSEC. Vediamo quindi quali sono, con accanto la percentuale di peso per capitalizzazione di mercato:

  1. Industrial and Commercial Bank of China Ltd (4,61%)
  2. Agricultural Bank of China Co Ltd (3,42%)
  3. Ping An Insurance (Group) Company of China Ltd (2,92%)
  4. Bank of China Ltd (2,34%)
  5. China Life Insurance Company Limited (1,77%)

È facile notare che queste sono in principal modo banche e assicurazioni. Ma come si fa a investire sul SSEC? Per farlo bisogna innanzitutto operare con i CFD, ovvero i contratti per differenza.

Questi sono degli strumenti derivati che permettono di fare un previsione sull’andamento del prezzo di un titolo, ipotizzando che questo stia per salire o scendere. In tal modo è possibile guadagnare sia quando un titolo è in un trend di crescita sia quando è in un trend di ribasso.

Ma come possiamo nel pratico cominciare a investire sul SSEC? Per farlo è necessario scegliere un piattaforma di broker online.

Le migliori piattaforme di broker online per investire sul SSEC

Per cominciare a fare trading online sul SSEC è necessario scegliere la piattaforma di broker online più adatta alle proprie esigenze, e soprattutto che sia dotata delle autorizzazioni e licenze necessarie a garantire la sicurezza del trader.

Tra le più famose e affidabili piattaforme di broker online abbiamo ad esempio eToro, che offre la possibilità di aprire un conto demo gratuito per fare pratica con i primi investimenti senza rischiare i propri soldi. Inoltre offre importanti strumenti molto utili al trader, come ad esempio il Social Trading e il Copy Trading.

Oltre a eToro abbiamo anche Plus500, Forex TB e altre. L’importante, per scegliere al meglio, è che la piattaforma sia dotata delle autorizzazioni CONSOB e CySec e che sia sicura e affidabile, a questo punto si può cominciare a fare trading online senza rischi.