contatore statistiche per siti
mercoledì, 29 gennaio 2020

Disincagliata la Signora del Vento, al riparo al Molo Sant’Antonio

 

 

Intorno alle 22.30 di ieri sera la Signora del Vento è stata disincagliata e ‘portata in salvo’ nella base Pol Nato.

La nave ha raggiunto, verso le 23:35, in maniera autonoma il Molo Sant’Antonio dove attualmente è ormeggiata.

Preziosa la collaborazione di Capitaneria di Porto, Rimorchiatori, Ormeggiatori, Piloti, Base Navale del Molo Sant’Antonio e tutti coloro che hanno collaborato e contribuito al recupero della nave.

Nella notte tra sabato 16 e domenica 17 novembre il veliero dell’Istituto Nautico Caboto, nonostante il potenziamento dei cavi di ormeggio (18 cavi), a causa delle mareggiate e del forte vento, è andato lentamente alla deriva senza più la possibilità di essere governato e si era incagliato nello specchio d’acqua antistante i cantieri dell’Italcraft.

La comunità tutta si è stretta in pensiero per quello che è un simbolo per la città di Gaeta.

Questa mattina sarà a Gaeta il Comandante regionale della Guardia Costiera del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, per prendere visione personalmente dello stato del motoveliero e per seguire le attività che alacremente e con la sinergia degli armatori, dei servizi tecnico-nautici e della Capitaneria di porto di Gaeta hanno portato avanti per scongiurare pericoli per la preziosa unità.

 

Signora del Vento, Istituto Caboto: “Una notte terribile”