Evase dai domiciliari e armato di taglierino rapinò ufficio postale: Arrestato

0
508

In data ieri 19 febbraio personale della Squadra Mobile del capoluogo ha tratto in arresto un pregiudicato nato a Latina nel 1989.

L’arresto, eseguito a seguito dell’Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Latina in esecuzione della sentenza emessa dal Tribunale di Latina che ha condannato il prevenuto alla pena di anni 3 e mesi 11, costituisce l’epilogo di una vicenda che vide protagonista l’allora ventenne malvivente.

Il 1° luglio 2010, dopo essere evaso dagli arresti domiciliari e armato di taglierino, consumò una rapina presso l’Ufficio Postale di via Enrico Toti in Latina, per poi allontanarsi a bordo di un motociclo rubato e con una refurtiva ammontante a circa novemila euro.

Le successive indagini, condotte dalla Squadra Mobile con l’ausilio della Polizia Scientifica, permisero di raccogliere inconfutabili elementi probatori a carico del rapinatore, tramite l’analisi delle impronte lasciate sul luogo del delitto e alla visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza.

Al termine delle operazioni di rito, l’arrestato è stato ora tradotto presso la Casa Circondariale di Viterbo ove espierà la pena comminatagli.