contatore statistiche per siti
domenica, 15 dicembre 2019

Formia, la stagione 2019/20 del Teatro Bertolt Brecht

 

 

Sette rassegne da novembre ad aprile, tre progetti internazionali, cinque festival estivi, cinque comuni, un nuovo spazio: questi i numeri del cartellone 2019/20 del Teatro Bertolt Brecht di Formia presentato in un incontro pubblico nella nuova sala Iqbal Masih in via Vitruvio 342 a cui hanno partecipato anche l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Gaeta Lucia Maltempo e Luca Fornari, amministratore delegato dell’ATCL Lazio.

Un cartellone che porta il logo della Regione Lazio grazie al progetto “Officine culturali” e del Ministero per i beni, le attività culturali e il turismo che ha riconosciuto anche per questo triennio il Teatro Bertolt Brecht come teatro di rilevanza nazionale di immagine e di figura.

LA NUOVA SALA IQBAL MASIH. Cinque delle sette stagioni presentate si terranno nel nuovo spazio affidato dalla parrocchia Madonna del Carmine al collettivo formiano. Costruita insieme alla chiesa negli anni ’70, la sala, è nei ricordi e nella memoria di tanti come ex cinema e luogo di ritrovo culturale. Lo spazio era utilizzato dai giovani e dai ragazzi addirittura come campo da calcio o da pallavolo, poi aperto al pubblico come sala di proiezione cinematografica per adulti e per bambini, come teatro per le allora emergenti compagnie teatrali fino al 1985. Dal 1985 al 2004 lo spazio è stato poi utilizzato dalla comunità per proprie iniziative, conferenze e piccoli eventi promossi dalla stessa parrocchia. Nel 2008 con l’arrivo del nuovo parroco don Gianluigi Valente, che ha sostituito lo storico don Vittorio Valerio, è iniziata la pulizia della sala dei pannelli e delle sedie ormai logorate dal tempo. Lavoro proseguito da don Carlo Lembo che ha iniziato i primi importanti lavori di ristrutturazione come lo scivolo e le porte antipanico. E’ nato così uno spazio culturale di teatro, musica, arti visive. E’ nato uno spazio dedicato all’infanzia, all’adolescenza, ai giovani, alle famiglie. E’ nato a Formia una spazio per tutti intitolato ad Iqbal Masih, il bambino pakistano che ha lottato per i diritti dell’infanzia. Lo spazio sarà dedicato, in particolare, alla formazione delle nuove generazioni attraverso le discipline dell’arte. che si apre alla disponibilità delle scuole per le loro attività che vuole diventare un punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale del teatro di figura e per ragazzi. Al momento lo spazio verrà aperto per 99 posti con la possibilità di arrivare a 200/240 posti con alcuni lavori di adeguamento, in particolare l’impianto di areazione e ricambio dell’aria. E’ stata aperta una raccolta fondi per sostenere la nuova Sala Iqbal Masih (20 euro per una poltrona, 50 euro per un faro, 100 euro per un mq di pavimento, 200 euro per un m3 di riscaldamento) che è possibile versare al conto corrente bancario intestato a Associazione Culturale  Collettivo Teatrale Bertolt Brecht Iban IT61 M 05296 73980 CC0070016945 con la causale Sala culturale Iqbal Masih. Il 17 novembre alle ore 16:30 è in programma l’intitolazione ufficiale della Sala.

LA STAGIONE AD ABBONAMENTO. Dal 7 dicembre al via  “Senza Sipario”, la stagione ad abbonamento promossa in collaborazione con l’A.T.C.L. (Associazione Teatrale fra i comuni del Lazio) con sette spettacoli in cartellone più due “fuori abbonamento” che porta di nuovo a Formia il teatro d’attore e d’autore con interpreti d’eccezione. Quest’anno grandi nomi come Giobbe CovattaMoni Ovadia e la Nuova Compagnia di Canto Popolare in cartellone insieme a bei ritorni come Sergio Vespertino, “I Pezzi di Nerd”, Pierluigi Tortora, Paolo Cresta e novità come Antonio Pandolfo.

LE STAGIONI DI TEATRO RAGAZZI. Dal 16 novembre per la prima volta si inaugura a Fondi, grazie al patrocinio del Comune, la stagione di teatro per ragazzi “Tutti a teatro” presso l’auditorium Sergio Preti (ex auditorium San Domenico). Cinque appuntamenti per i più piccoli. Dal 17 novembre, invece, ricomincia “Famiglie a teatro”, la stagione di Formia quest’anno presso la nuova Sala Iqbal Masih. A domeniche alterne da novembre a marzo, con otto spettacoli in cartellone tra le fiabe più belle, i classici rivisti per i ragazzi e nuove storie narrate da compagnie italiane professioniste nazionali. Quest’anno due le stagioni di teatro per le scuole: “10 e lode” al Teatri Ariston di Gaeta e “Teatro a quadretti” alla Sala Iqbal per le scuole di Formia.

LETTERATURA E CINEMA. E ancora i quattro appuntamenti dedicati al cinema con “Parole oltre lo schermo” nella sua nuova formula di spettacolo/conferenza a partire da gennaio e tre di poesia “Di poeta in poeta” a cura del prof. Pasquale Gionta in partenza il 14 dicembre con Franz Kafka.

I PROGETTI INTERNAZIONALI. Tre saranno i progetti internazionali che vedranno il Brecht nel 2019 in Tunisia per la partecipazione al Festival internazionale del teatro per l’infanzia di Tunisi e nel 2020 in Kenya  per “Teatri Senza Frontiere” con la rete italiana di teatro per ragazzi UTOPIA e a dicembre 2020 in Patagonia.

I FESTIVAL. Sempre in estate riconfermati i festival nazionali di teatro per ragazzi: il “Cancello delle favole“ a Formia, “Palcoscenici di sabbia” a Gaeta, “Tutti giù dal palco” a Scauri, “Itrinfavola” di Itri e il Festival dei teatri d’arte mediterranei.