Formia, puntualizzazioni dell’Amministrazione in merito alle casette natalizie

Al termine del ricco programma di eventi natalizi, che grande successo ha riscosso tra cittadini e visitatori esterni, l’Amministrazione comunale ritiene tuttavia corretto intervenire per ristabilire correttezza di informazioni rispetto notizie non veritiere e fuorvianti riportate in alcuni articoli pubblicati su organi di stampa online di informazione. Soprattutto, l’Amministrazione comunale di Formia – guidata dal sindaco Gianluca Taddeo – interviene per diverse puntualizzazioni legate all’allestimento delle casette natalizie di legno in alcuni punti del territorio comunale. Infatti, rispetto alle procedure di allestimento ed attivazione delle casette natalizie sono state riportate informazioni errate su presunti ritardi dell’Ufficio Suap diretto ad interim dalla dott.ssa Marina Saccoccia. “In realtà, se ritardi ci sono stati, questi in alcuna misura possono essere ricondotti né all’operato della dott.ssa Saccoccia né all’ufficio suap – precisa il sindaco Taddeo – Infatti la delibera di Giunta di approvazione del programma di eventi natalizi, approvata il 14 settembre 2023 e che già prevedeva tra gli eventi ed attività anche l’allestimento del villaggio con casette di legno, ne delegava l’attuazione al solo servizio turismo e cultura, non al servizio Suap-Attività Produttive”.

Dopo quasi due mesi, il giorno 6 dicembre scorso, con ulteriore delibera di integrazione del precedente programma di eventi natalizi la Giunta, nel ribadire l’indirizzo già espresso dalla deliberazione del 14 settembre, prevedeva ancora il posizionamento delle casette di Natale e dava incarico al dirigente del Settore 2, turismo e cultura, per l’espletamento delle procedure. Solo successivamente, ossia il giorno 14 dicembre, la Giunta ha deliberato di dare indirizzo al servizio Suap di procedere per acquisire la disponibilità degli operatori interessati ad occupare le casette, presumibilmente dal giorno 20 dicembre. Immediatamente il servizio Suap si è attivato per attuare l’indirizzo, tanto che il Segretario generale in quanto dirigente ad interim del servizio Suap-Commercio, già il giorno successivo pubblicava apposito avviso pubblico.

Un quadro chiaro e preciso, come si evince dalle delibere della Giunta e dagli atti. Pertanto alcun ritardo nell’assegnazione e nella attivazione delle casette di Natale può essere addebitato né al Segretario generale dott.ssa Marina Saccoccia quale dirigente ad interim del servizio suap e commercio né all’ufficio  a lei assegnato”, dichiara il sindaco Gianluca Taddeo.

Una precisazione doverosa e voluta dall’Amministrazione guidata dal sindaco Taddeo per chiarire una situazione che è stata fin troppo ingigantita, travisata e strumentalizzata da qualche testata on line, con congetture e falsità che non rispondono alla realtà, confermata dagli atti. L’Amministrazione, di fronte all’ennesimo e pretestuoso episodio di informazioni errate, non esclude che esse possano provenire da chi, anche esorbitando dal proprio ruolo, rimane legato alla vecchia politica e a passate amministrazioni. Un modo di fare che non solo non rispecchia nel modo più assoluto il comportamento politico-amministrativo dell’attuale amministrazione sempre guidata da principi di trasparenza e lealtà, ma anche irrispettoso della cittadinanza e di chi legge.