In un appartamento di Formia, in piazza Mattei, sono stati trovati questo pomeriggio tre corpi senza vita.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, Pasqualino Forcina, ha prima ucciso la cugina, Fausta Forcina e poi il marito della donna, Giuseppe Gionta.

I coniugi lavoravano entrambi nel mondo della scuola.

Pasqualino Forcina al culmine di una lite, presumibilmente legata a motivi di eredità è entrato nell’appartamento dove viveva la coppia di coniugi, sparando e uccidendoli.

Successivamente, nel suo appartamento situato nello stesso stabile si è tolto la vita.

Sul posto intervenuti Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e personale medico.