Gaeta, Mitrano: “Mi dissocio dal Pensiero di Belalba”

Sono certo che motivi fondati e contingenti abbiano determinato l’indisponibilità del campo di gioco di Itri e mi dissocio totalmente dalle dichiarazioni espresse dal Presidente della Polisportiva Gaeta Mario Belalba, riportate dalla stampa in data odierna“. Così il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, intervenendo sulla vexata questio relativa all’impossibilità di utilizzo dello stadio comunale itrano, da parte della squadra gaetana per disputare le sue partite “in casa“.

Sin dal primo momento – afferma il Primo Cittadino – il Sindaco di Itri Giuseppe De Santis ha dimostrato massima sensibilità, disponibilità ed operatività nei confronti della problematica che investe la nostra squadra calcistica, ponendosi quale interprete della stessa e mediatore rispetto alle possibilità concrete di una sua positiva soluzione. Sono convinto che il mio collega abbia esperito tutti i tentativi per “dribblare”, restando in tema calcistico, i comprensibili ostacoli anche organizzativi che la problematica in questione pone. Sono, altresì, sicuro che situazioni oggettive e ben motivate abbiano determinato l’impossibilità di ospitare la nostra squadra calcistica nel campo di Itri“.

Per queste ragioni – conclude il Sindaco Mitranonon condivido, anzi ritengo ingiuste, le dichiarazioni espresse dal Presidente Belalba dalle quali mi dissocio completamente. Ritengo che il Sindaco De Santis non meriti quelle parole, le quali non rispecchiano la realtà dei fatti. Esprimo nei confronti del mio omologo di Itri piena vicinanza ed un vivo ringraziamento per essersi adoperato, senza alcun indugio, a favore degli sportivi gaetani“.