Gaeta, si chiude l’undicesima edizione del torneo dell’amicizia

Si è disputato, dal 24 novembre al 17 dicembre 2014, presso il campo di calcetto “Club Sportmania” in Gaeta, l’undicesima edizione della manifestazione sportiva di calcio a cinque denominato “Torneo dell’amicizia”. All’evento sportivo, magistralmente organizzato da Giovanni Iavarone ed Angelo Giovanni Stapane, hanno partecipato dieci squadre di cui: tre rappresentative di finanzieri dipendenti della Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta (Zenit – Nave Cini e Grifone); una dei locali Vigili del Fuoco; un team itrano (Bar Giovenco) e cinque formazioni gaetane (Quelli del calcetto – Quelli del venerdì – Ciro & Co – Kosmo Elettronica e Minibar 94). Le stesse sono state suddivise in due gironi:

Al termine dei gironi di qualificazioni che hanno visto disputare partite avvincenti, spettacolari e vibranti, è approdata alla fase successiva il team “Grifone” che ha affrontato la rappresentativa dei “Quelli del venerdì”; mentre nell’altra semifinale si sono affrontate le squadre dei “Ciro & Co.” e “Vigili del Fuoco”. Le partite giocate nei giorni 12 e 16 dicembre hanno fatto vedere prevalere sul campo, vincendo, le formazioni “Ciro & Co.” e “Grifone”.

Alle ore 18:00 del 17.12.2014, è andata in scena la finale, nella quale la formazione del “Grifone” ha imposto la propria superiorità nei confronti della compagine gaetana dei “Ciro & Co.”, laureandosi campione con il risultato di 8-5. Le reti sono state realizzate da Cafagna e Lauretti (3), Iacovacci e Nardone (1) per il Grifone, e da Della Valle Pietro (3), Della Valle Marco e Mancini (1) per i Ciro & Co..

Al termine della menzionata finale, presso il Ristorante Pizzeria “Il Capanno” in Monte San Biagio, è stata svolta la consueta cena di fine torneo. Hanno partecipato alla cena tutte le squadre e gli amici che hanno sposato l’iniziativa di beneficenza indetta dall’Associazione Sport e Solidarietà. L’obiettivo di questa manifestazione, infatti, è quello di raccogliere dei fondi destinati in parte alla St. Joseph’s Nursery & Primary School di Rwera (Uganda), retta da Padre Daniel Manzi per l’installazione di finestre alla scuola dei bambini orfani o abbandonati e in parte ad un figlio di un collega, deceduto nel 2012, per la continuazione degli studi universitari.

Alla serata sono intervenuti, in qualità di ospiti, il consigliere comunale di Gaeta, Maurizio Caso, ed il Tenente Colonnello Orazio Ferla in rappresentanza della Scuola Nautica della Guardia Di Finanza di Gaeta. Inoltre, per allietare la serata ed intrattenere il pubblico, si è amichevolmente esibito il cabarettista e comico napoletano, Lino Barbieri. Ci hanno trattenuti piacevolmente il giovane Vittorio Iavarone eseguendo, con la sua tromba, il brano musicale “My way” e, con il karaoke, il collega Giovanni Di Nola.

Durante la cena, l’organizzazione ha premiato tutte le squadre partecipanti in base al loro posizionamento ed ha assegnato diversi premi individuali, tra cui spiccano il titolo di capocannoniere per Martino Cafagna (Grifone) ed il titolo di miglior portiere per Salvatore Masiello (Ciro &Co.). Inoltre sono stati consegnati dei riconoscimenti anche ai tre giudici di gara che hanno arbitrato tutte le partite del torneo, ossia i Sigg. Erasmo Spinosa e Maurizio Cavaliere. Si è altresì ricordata la memoria del collega Maresciallo Capo Carlo Ascione prematuramente scomparso 9 anni fa, associando il premio Fair Play al suo nome. Il giocatore più corretto, vincitore di tale titolo, è stato Giuseppe Alfano (Quelli del calcetto) ed il premio è stato consegnato dal T.Col. (GDF) Orazio Ferla. La squadra vincitrice del torneo, il Grifone, ha avuto l’onore di essere premiata dal Sig. Salvatore Brongo e di portare in trionfo 45 kg di porchetta dei Castelli Romani, altra protagonista della cena.

IMG_0650-0.PNG