contatore statistiche per siti
mercoledì, 26 febbraio 2020

Giovani leghisti della provincia di Latina al tavolo di confronto indetto in Consiglio Regionale dall’On. Tripodi

 

 

Il gruppo Lega Giovani della provincia di Latina è sempre più motivato a scendere in campo attivamente per mettersi al servizio dei propri territori, per prospettare soluzioni concrete alle varie necessità che emergono, per stare sempre al fianco della collettività.

Il giorno 07/08/2018 alle ore 15 abbiamo preso parte ad un tavolo di confronto in Consiglio Regionale presso la Sala dei Latini a Roma su gradito invito dell’Onorevole Angelo Orlando Tripodi, Capogruppo della Lega per fare il punto della situazione su diverse questioni;

Durante l’incontro il coordinatore giovani di Sezze Kevin Reiter, che ringraziamo per aver promosso quest’iniziativa, ha segnalato e posto l’attenzione sul fatto che nella sua città ci sia la volontà di chiudere il punto di primo intervento, sottolineando quanto ciò possa costituire un grave danno per la comunità non solo sezzese ma anche di tutti i comuni limitrofi; tutto ciò è stato opportunamente spiegato in dettaglio anche dal coordinatore Lega di Sezze Roberto Reginaldi.

l’ On. Tripodi ci ha così esposto la mozione che è stata presentata in data 31/07/2018  in cui appunto si mette in luce la necessità di evitare la chiusura dei punti di primo intervento presenti in 12 città del Lazio (tra cui Sezze) e anzi di potenziarli con posti di breve degenza e ambulatori specializzati soprattutto per non ridurre ulteriormente l’offerta sanitaria ma anche per drenare gli accessi nei pronti soccorso degli ospedali.

Nel corso della discussione è così emerso come questa situazione sia effettivamente deleteria nei territori in cui si sta verificando: basti pensare che in molte delle città in questione fino ad un decennio fa vi erano pronti soccorso ed  ospedali anche con reparti di eccellenza; altro  fattore che merita attenzione è che le terre pontine constano di una notevole affluenza turistica nel periodo estivo e quindi si necessità di potenziamento e non di riduzione o addirittura chiusura.

Inoltre durante l’incontro i giovani coordinatori locali hanno esposto problematiche dei loro comuni e questioni su cui si deve far luce per migliorare e ripartire con la Lega; tutto ciò sarà oggetto di altri tavoli di lavoro che avranno inizio a partire dal mese di settembre sul cui contenuto comunicheremo puntualmente.

Interessante è stato infine poter leggere ed approfondire alcune delle numerose mozioni presentate dall’On. Tripodi, toccando con mano il grande lavoro che sta svolgendo in Regione; così abbiamo analizzato mozioni sull’assegnazione di un interprete LIS alle persone sorde per facilitare loro l’accesso all’informazione, alla cultura, ai servizi per una piena integrazione sociale; sull’erosione costiera che affligge la costa laziale oppure sul mutuo sociale.

Noi di Lega Giovani della provincia di Latina ringraziamo molto l’On. Tripodi per la preziosa opportunità che ci ha offerto, confidando in una costante collaborazione futura al suo fianco per i nostri territori.

Comunicato stampa