Golfo Open Day, a scuola con il Gazzettino del Golfo

0
601

Stiamo per lasciarci alle spalle questo estenuante 2020 e come si suol dire “anno nuovo vita nuova”.

Questo motto rappresenta perfettamente lo stato d’animo dei giovani ragazzi frequentanti la terza media che insieme alle loro famiglie, agli inizi del nuovo anno, si accingeranno a scegliere il loro prossimo istituto di istruzione superiore.

La scelta della scuola superiore non è mai facile, rappresenta un momento molto delicato nella vita di un adolescente poiché chiamato a riflettere sulle proprie attitudini, ambizioni e aspettative future.

Il Ministero dell’Istruzione ha già annunciato le date di apertura e chiusura delle iscrizioni. Come si legge sul sito ufficiale del Miur, le iscrizioni saranno online per tutte le classi prime della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado statale; ci sarà tempo dalle 8.00 del 4 gennaio 2021 alle 20.00 del 25 gennaio 2021 per inoltrare la domanda. Ma ci si potrà registrare sul portale dedicato (www.istruzione.it/iscrizionionline) già a partire dalle ore 9.00 del 19 dicembre 2020.

Le visite organizzate consuetudinariamente dagli istituti superiori nell’ambito dell’orientamento in entrata, a causa della situazione epidemiologica in cui versa il nostro Paese, quest’anno non potranno essere svolte.

Da qui nasce la nostra idea di aprire una rubrica intitolata “Golfo Open Day, a scuola con il Gazzettino” dove, di settimana in settimana, apriremo le porte ad un istituto diverso del nostro Golfo. Andremo ad illustrare il loro piano formativo attraverso la voce diretta dei professori, i progetti caratterizzanti dei diversi indirizzi e tour visivi delle differenti strutture scolastiche.

Infine lo scopo che si pone il Gazzettino è quello di “accompagnare virtualmente” i ragazzi in una scelta più consapevole e matura della scuola che li accoglierà per i successivi cinque anni e che segnerà profondamente il loro avvenire.

Ogni giorno, quello che scegli, quello che pensi e quello che fai è ciò che diventi.” -Eraclito

di Alessia Riccio