Il Coronavirus ci isola ma non ci rende soli, flashmob nel Golfo (#video)

0
383

Dagli italiani chiusi in casa per evitare il diffondersi del Coronavirus, partono iniziative, attraverso i social, per cantare insieme o manifestare apprezzamento a chi ogni giorno combatte contro il virus. 

Il Coronavirus ci isola ma non ci rende soli, così #iorestoacasa dai balconi e finestre di tutta Italia, da sud a nord, si tramuta in un flashmob che rende più sopportabile l’isolamento in casa. Anche le località del sud pontino hanno fatto sentire la loro voce.

Oggi alle 18 si è svolto il primo appuntamento con “L’Inno di Mameli. Grande l’entusiasmo.

Domani, sabato 14 marzo, sempre alle 18, si canterà tutti insieme “Azzurro” e dopodomani, domenica 15, “Il cielo è sempre più blu”. Sempre domani, inoltre, l’appuntamento, per chi vuole, è alle 12 per fare un grande applauso di sostegno ai medici impegnati in prima linea contro il Covid-19.

L’iniziativa ricorda il “Forza Wuhan” che gli abitanti della città cinese confinati nelle loro case per il coronavirus, urlavano dai balconi per darsi forza e sentirsi meno soli.

di Rachele Sapio