Giuseppe Simeone

“In relazione agli articoli di stampa relativi all’inchiesta della Procura di Roma, posso dire di essere totalmente estraneo ai fatti; allo stato, non sussiste alcuna richiesta di rinvio a giudizio; solo nei giorni scorsi, per mezzo del mio difensore ho potuto presentare una memoria in cui ho avuto per la prima volta l’occasione di evidenziare la mia assoluta estraneità alla vicenda.
Sono fiducioso nel lavoro della Magistratura e sono certo che presto sarà chiarito ed appurato ogni aspetto della vicenda e la totale assenza di ogni mio coinvolgimento rispetto a quanto emerso in questa indagine.
Mi auguro che si proceda celermente, affinché non permanga alcun dubbio sulla correttezza mia condotta.
Penso soprattutto a un vecchio adagio che recita così: “La verità ha il passo lento, ma quando arriva illumina””

Così in una nota Giuseppe Simeone