La Baronessa di Itri al Grande Fratello

0
3532

A proposito della presenza nel programma televisivo “Grande Fratello Vip” di Samantha De Grenet, abbiamo colto questo importante documento che, prendendo , lo spunto da un fenomeno televisivo considerato “effimero”, porta alla luce una verità storica sicuramente importante, non solo per la gente di Itri, ma per i cultori della Storia, non tutti informati di questa significativa pagina finora trascurata dai competenti annali degli eventi della specifica materia.

A portarlo alla luce e a firmare il “servizio” è il dott. Daniele Elpidio Iadicicco, studioso, scrittore e già divulgatore di interessanti pagine di Storia locale e nazionale. Eccone il testo integrale. “E’ entrata solo da pochi giorni all’interno della casa più spiata d’Italia la conduttrice televisiva e showgirl Samantha de Grenet.

Forse non tutti sanno, soprattutto in zona, che il nome completo di titolo dell’ex modella è Samantha De Grenet dei Baroni di Itri. Scorre sangue nobile nelle vene della bella Samantha. La sua bisnonna era Laura Gaetani dell’Aquila d’Aragona dei principi di Piedimonte.

De Grenet Amalia De Sangro

Sua nonna era la Donna Amalia De Sangro, Principessa di Fondi. Scrive Gabriella Sassone su Dagospia: “Sua nonna .. Donna Amalia … principessa di Fondi, figlia del principe Don Oderisio e di Giuseppina dei conti Viti, ottenne l’elevazione al titolo di Baronessa di Itri con regie lettere patenti del 24 agosto 1911, titolo dichiarato trasmissibile alla sua discendenza legittima e naturale per linea e ordine di primogenitura maschile. La principessa Amalia sposò Ugo de Grenet, di antica famiglia nobile francese, tenente di vascello, figlio di Mario e di donna Laura Gaetani dell’Aquila d’Aragona dei principi di Piedimonte, dal quale ebbe Oderisio de Grenet, attuale barone, e Mario, secondogenito e padre di Samantha“.

Tutto questo significa che, dopo donna Amalia, i De Grenet divennero Baroni di Itri. Ma il predicato “di Itri” è solo una abbreviazione perché in realtà la Principessa De Sangro prima e i De Grenet poi divennero “Baroni di Itri, Campomele, Leonola, Monticelli e Sperlonga”, terre sulla quale i De Sangro avevano prima la signoria.

L’attuale Barone, come detto, è lo zio di Samantha, lei però può appellarsi senza fallo del titolo di “nobile dei Baroni di Itri”. Una bella scoperta per la piccola cittadina aurunca che potrà contare –conclude il dott. Iadicicco- su una nuova madrina. Itri potrebbe sfruttare al meglio anche come testimonial la bella “baronessa” per far conoscere le sue bellezze e la sua storia al di la dei propri confini. Daniele Elpidio Iadicicco”.

Sicuramente un interessante input dopo la grave occasione sprecata, con Sophia Loren, mai opportunamente coinvolta nel progetto “madrina testimonial di Itri” paese dove la leggendaria stella di Hollywood girò la maggior parte delle riprese del premiatissimo film “La ciociara”.

Orazio Ruggieri