La casa di babbo Natale a Ponza. E’ festa grande soprattutto per i bambini

0
130

Per i bambini di Ponza, Babbo Natale non parte dalle latitudini artiche per consegnare loro i doni tanto attesi, ma, per quest’anno,
ha utilizzato come sede dispensatrice di graditi regali e golose leccornie la sagrestia della chiesa di Maria Santissima Assunta della
frazione isolana di Le Forna. E’ proprio lì, infatti, che il parroco, padre Francesco, da tre anni sull’isola, dove ha portato, con i suoi
innovatici percorsi di apostolato, una ventata di entusiasmo attorno alle attività messe in cantiere dal sacerdote egiziano, che si stanno dando appuntamento, dal 17 dicembre fino al 6 gennaio, decine di bambini per assaporare gustosi dolcetti, ricevere graditi doni e socializzare promozionalmente in un percorso di sana crescita formativa.

Crepes, delizie varie del palato, zucchero filato, pop corn e altre leccornie fanno da richiamo per momenti di formativa aggregazione che ha in programma, per il prossimo appuntamento, l’incontro, alle ore 12,00 di domenica 25 dicembre, presso la chiesa della frazione Le Forna, subito dopo la celebrazione della santa Messa della Natività, e che verrà replicato, nel centro di Ponza, in piazza Pisacane, alle ore 17,00 dove, come già a mezzogiorno, musica dal vivo, zucchero filato e pop corn renderanno più “dolce” l’evento della “commixtio” tra sacro e mondano.

Orazio Ruggieri