Latina, il Rotaract Club rivolge un messaggio alla cittadinanza per NON dimenticare

Il Rotaract Club Latina torna a far sentire la sua voce in occasione della Giornata della Memoria, in programma per domani 27 gennaio. Un semplice messaggio rivolto alla cittadinanza per ricordare un pezzo di storia che ha interessato ed interessa ogni singolo paese nel mondo. Una storia che per la sua drammaticità andrebbe dimenticata ma che proprio per la tragedia che ha rappresentato necessità di essere ricordata nel tempo.

Dobbiamo continuare tutti a prendere coscienza di quello che è accaduto – commenta il presidente Simona Mulè – affinchè nessun’altro, con altri mezzi o metodi, possa perpetrare nel tempo simili torture. Viviamo in una società civile, in cui la libertà di espressione e di scelta è sancita dalla Costituzione, ma prima ancora dove il diritto ad “essere” è indiscutibilmente alla basa di ogni contesto e formazione comunitaria. Il nostro pensiero va rivolto al futuro, pur non dimenticando le vittime e i reduci del passato, così come i loro familiari. A loro il nostro pensiero e il ringraziamento per continuare a dare luce a quella che è da sempre considerata la più terribile tragedia della storia”.