Luminarie si, luminarie no. Questo il dibattito in corso da giorni sui social e non solo. Dibattito acceso tra chi le vorrebbe nonostante il Covid e chi ne farebbe a meno in questo momento per tutti difficile.

Il primo cittadino di Gaeta, intervistato ai nostri microfoni da sempre ha avuto le idee chiare sull’evento e l’obiettivo è di continuare con il progetto di destagionalizzazione, che dal 2017 illumina Gaeta con “Favole di luce”, nell’ottica però di garantire e mettere al primo posto la salute dei cittadini.
Il Sindaco e tutto lo staff da mesi stanno lavorando ad un nuovo modello organizzativo dell’evento, riducendo i momenti di assembramento che hanno piacevolmente caratterizzato le edizioni precedenti con un abbondante flusso di turisti.