Incidenti nella gara di Coppa Italia di Promozione tra il Città di Minturnomarina e il Team Nuova Florida di Ardea, sospesa oggi pomeriggio all’89’ al “Caracciolo Carafa” di Minturno per una rissa tra giocatori. Sul risultato di parità (1-1), che avrebbe premiato la compagine romana dopo lo 0-0 dell’andata, un calciatore del Minturnomarina, Martino, autore dell’iniziale vantaggio dei padroni di casa, è stato colpito al volto con un calcio da un avversario. Si è scatenata a quel punto una violenta rissa in campo, che ha coinvolto tutti i giocatori presenti sul rettangolo di gioco. Al termine dei tafferugli, sedati a stento dai carabinieri in servizio nello stadio, è finito in ospedale un calciatore minturnese, che si è ferito ad una gamba dopo aver sferrato un calcio alla porta dello spogliatoio (per il quale gesto è stato anche denunciato per danneggiamento). Sono stati invece medicati sul posto rifiutando il ricovero in ospedale, due calciatori del team Nuova Florida e l’attaccante minturnese colpito al volto nei minuti finali della parttia, sospesa dall’arbitro in seguito ai tafferugli. Il pullman della squadra ospite è stato scortato dai carabinieri, per evitare possibili altri incidenti

fonte: il messaggero