Nella giornata conclusiva del Campionato Mondiale RS:X di Sorrento (AUS), le condizioni meteo della Baia di Port Phillip, prevalentemente ventose, questa volta hanno consentito di regatare su un campo con vento leggero intorno ai 10 nodi, caratterizzato da correnti instabili.

Nonostante le complessità di gara di questi giorni e l’agguerrita concorrenza, la spedizione australiana si chiude con un ottimo risultato della “Fiamma Gialla” di Gaeta Marta MAGGETTI, che entra in acqua con un sesto posto in classifica generale e gioca il tutto per tutto per provare ad attaccare la parte alta della classifica. Nonostante i rischi presi con determinazione, non le riesce pienamente l’impresa e chiude la “Medal Race” in 5^ posizione che le vale il sorpasso sull’israeliana Katy Spychakov (argento al mondiale uscente). La nostra Marta conferma così il piazzamento ottenuto al precedente Mondiale di Torbole, nel 2019.

Il risultato della giovane windsurfista cagliaritana è da considerare di altissimo livello poiché, a pochi mesi dai Giochi di Tokyo, conferma che la nostra atleta potrà competere con le fortissime rivali.

La vittoria femminile va all’olandese de Geus, seguita dalla francese Picon e dall’israeliana Drihan.

Nella tavola maschile, il giovane atleta “Gialloverde” Daniele BENEDETTI, dopo aver condotto un mondiale nella top 10, paga probabilmente l’eccesso di tensione dovuta alle selezioni olimpiche, con alcune prove al di sotto delle proprie possibilità e conclude il campionato australiano in 16^ posizione nella flotta Gold.

La vittoria maschile va all’Olandese Badloe, seguito dal connazionale Van Rijsselberghe e dal francese Goyard.