Nulla Die Edizioni presenta Il gitano di Martina Collu

0
1078

Titolo: Il gitano
Autore: Martina Collu
Genere: Narrativa contemporanea
Casa Editrice: Nulla Die Edizioni
Collana: Parva res. I romanzi
Pagine: 201
Prezzo: 16,00€
Codice ISBN: 978-88-691-53-143

Il gitano di Martina Collu è un romanzo molto particolare, con una protagonista affascinante che riesce a suscitare forti sentimenti contrastanti, e con una trama misteriosa che si svela lentamente, mescolando presente e passato. La protagonista dell’opera è Morea Blanco, una donna dalla complessa personalità, che si rivela spesso attraverso l’esplicitazione dei suoi intricati e stranianti pensieri.

Martina Collu

Morea è tanto articolata quanto lo è la storia che la vede protagonista: una vicenda di colpe mai espiate e di vendette servite fredde, ambientata in un luogo claustrofobico come lo è Gibilterra, da sempre caratterizzato dal conflitto tra la sovranità spagnola e quella britannica.

Lo stesso conflitto che, in misura diversa, tormenta Morea, che non ha mai avuto il pieno controllo della sua vita, e si è invece sempre sentita manipolata da persone esterne che avevano l’ultima parola sulle sue scelte. Soprattutto sua madre ha plasmato la sua volontà: una donna paranoica e oppressiva, che ha pensato di poter salvare l’integrità di Morea tenendola al sicuro in casa – «Fuori è pericolo, dentro è conforto.

Le mura domestiche, i four corners, la lingua di terra in equilibrio sulle onde». Morea è stata una bambina denigrata per il suo aspetto non proprio convenzionale; ha subìto vessazioni che l’hanno portata a chiudersi in sé stessa e a sentirsi sempre fuori luogo. Gibilterra, inoltre, non è stata una madre amorevole, e non ha mai fatto nulla per farla sentire viva; per questo motivo, quando incontriamo Morea sulla soglia dei quarant’anni, scopriamo che il suo desiderio più grande è quello di poter fare qualcosa per sé stessa. È appena stata in visita dal chirurgo plastico per modificare il suo aspetto; ella è convinta che migliorando il fuori, poi potrà avere la forza di intervenire anche sulla sua interiorità.

Morea ha un disperato bisogno di cambiare pelle e di mettersi al timone della propria vita; soprattutto dopo la morte dell’amata cugina Salomè, sente che è arrivata a un punto di non ritorno.

L’autrice ci restituisce i pensieri di Morea permettendoci di entrare nella sua lucida follia e nel suo travagliato passato, dominato dalla figura di un gitano e dal gesto estremo di un gruppo di amici, compresa Salomè, a cui Morea aveva assistito impotente.

È una storia piena di ombre, e Morea esige che venga raccontata per avere finalmente un’assoluzione dalla sua condotta di vita, per avere finalmente la possibilità di ricostruirsi e di non sentirsi più in pericolo nel vasto e crudele mondo.

Arturo Brano

www.martinacollu.it/

www.facebook.com/marticolls

www.instagram.com/marticolls/

nulladie.com/catalogo/425-martina-collu-il-gitano-9788869153143.html

www.amazon.it/gitano-Martina-Collu/dp/8869153142