Nuovo appuntamento con la rassegna “Classicamente” al Teatro Remigio Paone

Sabato 10 Gennaio alle 20:30 un nuovo appuntamento con la rassegna “Classicamente” all’interno della stagione “Senza Sipario” promossa dal Teatro Bertolt Brecht in collaborazione con l’Ipab SS. Annunziata all’interno del progetto Officine culturali della Regione Lazio e del circuito dei Teatri Riuniti del golfo.

Rimembranze di Napoli” il titolo del concerto eseguito da Sara Simari all’arpa che eseguirà fantasie e variazioni su arie d’opera, antichi temi e canzoni popolari.

La Simari si laurea in arpa con il massimo di voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “Umberto Giordano” di Foggia, la sua attività concertistica la vede spesso ospite, in Italia e all’estero, di festival quali Festival dei Palazzi e Festival Le Notti bianche di San Pietroburgo, Festival di Spoleto, Festival Taormina Arte, Festival Mundi e Festival Musica d’Oggi di Roma, Sorrento Classica, Festival Internazionale di Musica Sacra in Città del Vaticano, Festival Ciemme-Mozart di Losanna, Festival di Zumaja e Festival di Deba in Spagna, Festival Fire & Ice di Copenaghen. Il suo repertorio spazia dalla musica antica alla musica contemporanea ed è interprete di rilevanti prime assolute. Laureatasi in Musica, Scienza e Tecnologia del suono con la tesi di ricerca “l’Arpa nel sud Italia”, la sua produzione discografica vanta autentiche rarità, come il CD “Rimembranze di Napoli, l’arpa al Conservatorio S. Pietro a Majella tra ‘800 e ‘900″ e prime esecuzioni di F. Cilea, S. Mercadante, A. Rendano. Ha ricoperto il ruolo di prima arpa con la Roma Sinfonietta, l’Officina Musicale Aquilana, l’Orchestra Da Ponte, l’Orchestra Romana Internazionale, la Sinfonica Aquilana e l’Orchestra Philharmonia Mediterranea, con la quale collabora da quasi un trentennio. Ha eseguito importanti concerti solistici di repertorio, dal barocco al repertorio moderno- contemporaneo, e vanta un vasto repertorio orchestrale lirico-sinfonico.

Si è esibita nell’ambito di molte trasmissioni radiofoniche/tv, per diverse emittenti, tra cui le reti Raiuno, Rai International e le reti Mediaset. Ha inciso per le etichette discografiche Bongiovanni, Warner Fonit, Edipan, La Bottega Discantica e Discoteca di Stato. Nel 2009 ha fondato l’ensemble “Incanti d’Arpe” che dirige regolarmente e con il quale ha realizzato diversi cd.

Tiene corsi di perfezionamento in Italia e all’estero unitamente a seminari e conferenze-concerto, presso i maggiori conservatori italiani, attinenti a particolari produzioni storiche ed all’evoluzione del repertorio arpistico. E’ componente del comitato artistico dell’Associazione Nazionale dell’Arpa ed attualmente è docente di arpa presso il Conservatorio di Musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia.