Archiviato il girone d’andata con la sconfitta di Appiano, la MFoods Carburex Gaeta torna nuovamente in campo in Alto Adige per affrontare l’ultimo impegno del 2019 che la vedrà impegnata a Bressanone per il Qualification Round di Coppa Italia.

Gara secca che prevede, in caso di parità, la disputa di due tempi supplementari da cinque minuti ed eventualmente i tiri dai sette metri nel caso l’equilibrio persista ulteriormente.
Ipotesi da non scartare constatato che nell’unico precedente stagionale sinora disputato i sudtirolesi si sono imposti di misura 33-32 dopo un match sapientemente combattuto ad armi pari dagli uomini di Onelli, nonostante allora fossero orfani di Bliznov e Sarenac.
Recuperati gradualmente i suoi due cecchini, la MFoods Carburex Gaeta non ha certamente intenzione di snobbare la competizione, ma la volontà è quella di concedere spazio a tutti gli effettivi e garantire minutaggio anche agli atleti meno utilizzati in Serie A1. Un premio, ma anche un’opportunità da non lasciarsi sfuggire, perché nel girone di ritorno tutti dovranno farsi trovar pronti per dare una mano ai compagni ed ottenere la salvezza il prima possibile.
Terminata sabato a Cassano Magnago la striscia positiva di ben 9 successi consecutivi, la compagine guidata da Neuner proverà a riscattarsi immediatamente tra le mura amiche, facendo di un ambiente passionale che viaggia sulle ali dell’entusiasmo e della bolgia di un ormai strapieno PalaLaghetto l’uomo in più necessario per affrontare questo tipo di sfide in gara secca in cui ogni margine si annulla e persino un singolo episodio potrebbe far girare positivamente o negativamente le sorti.
Trascinati da Cutura, mente quantica e braccio caldo del suo team, i biancoverdi potranno contare anche sul nuovo innesto Riccardo Pivetta, temibile ala sinistra a lungo nel giro azzurro ed attualmente in pianta stabile nella Nazionale italiana di beach handball, con un recente passato al Conversano. All’ala opposta c’è un altro Riccardo che sta facendo sognare i tifosi altoatesini, anch’egli vecchia conoscenza dei biancorossi: Di Giulio, tra le altre perno della selezione azzurra di beach handball, punterà certamente a far valere la legge dell’ex e a cancellare la prova opaca del confronto disputato il 2 novembre.
Un incontro quello ricco di goals e spettacolo con il gaetano Lombardi, attuale capocannoniere della Serie A1, autore di ben 16 reti (record stagionale del campionato italiano) e determinato a ripetere la sua prestazione eccezionale anche in trasferta.
Chi passerà il turno accederà alla Final Eight in programma dal 21 al 23 febbraio a Siena ed affronterà la SSV Bozen nei quarti di finale.
Fasano-Cologne, Trieste-Fondi, Conversano-Eppan, Cassano-Merano e Pressano-Sassari sono gli altri incontri in programma domani.
 
CASA GAETA
“È la squadra più in forma del campionato e si è ulteriormente rinforzata – dichiara Coach Salvatore Onelli – ma andremo lì per giocarcela e dare minutaggio a chi ha giocato un po’ meno in questo periodo. Abbiamo bisogno di tutti e queste gare sono importanti anche per questo. Approfittiamo di questa partita per ricompattarci, vedere cosa non ha funzionato e lavorarci su per migliorare in prospettiva del rientro in campionato. Ciò non significa che andremo lì già sconfitti e demotivati, anzi proveremo a vincere facendolo però con l’apporto di tutto il gruppo.”
 
APPUNTAMENTO E DIRETTA STREAMING
Fischio d’inizio alle ore 17:30 presso il PalaLaghetto di Bressanone (BZ) con direzione arbitrale affidata alla coppia Bocchieri-Scavone. Diretta streaming sulla pagina Facebook dei due club e su Pallamano TV.