Palma di Maiorca (ESP): la “Fiamma Gialla” di Gaeta Ruggero TITA mattatore incontrastato alla prima tappa di Coppa del Mondo

0
488

Con le medal race di ieri, termina il 51° Trofeo Princesa Sofia, valevole per il circuito di Coppa del Mondo “World Sailing”. Per la classe Nacra 17 la gara finale si è ridotta a pura formalità, in quanto la vittoria era già matematicamente assegnata alla coppia d’Oro della vela italiana formata dal finanziere Ruggero Tita e la prodiera Caterina BANTI (CC Aniene).

 L’equipaggio della nazionale italiana, partito in grande stile fin dal primo giorno, ha messo a segno un numero impressionante di vittorie nelle prove di giornata (ben 8 su 12!) oltre alla vittoria nella medal race; prestazioni che hanno letteralmente creato il vuoto, togliendo ai pur forti avversari qualunque chance di vittoria già alla vigilia della finale a punteggio doppio.

 Così il podio del catamarano olimpico:

 primo posto per Ruggero Tita e Caterina Banti (16), seguiti dai finlandesi Kurtbay/Keskinen (52) e dai brittanici Gimson/Brunet (56), in terza posizione.

 Le condizioni del campo di regata sono state estremamente tecniche e varie, assicurando la possibilità di emergere agli equipaggi che meglio hanno lavorato durante tutto l’inverno. Ad ulteriore conferma della grande validità del lavoro svolto durante i raduni collegiali di tutte le classi olimpiche organizzati dalla F.I.V., ed in particolar modo nella classe Nacra 17, seguiti dall’ottimo tecnico di riferimento, l’ex “Fiamma Gialla” Gabriele Bruni.

 Così l’equipaggio ha espresso la propria soddisfazione al termine delle regate: “””…è bello tornare a regatare a Palma dopo due anni. Abbiamo interpretato bene questi nuovi sistemi dei timoni e forse lo abbiamo fatto un po’ meglio degli altri. Siamo veramente felicissimi di aver vinto con una regata in anticipo Palma, cosa che era accaduta già nel 2018, e soprattutto di avere dato un segnale alla prima manifestazione ufficiale dopo le Olimpiadi…”””

 Di seguito i risultati delle altre Fiamme Gialle in gara, coadiuvati dal Tecnico federale e allenatore della Vela gialloverde di Gaeta, Gianfranco Sibello:

 nel 470 mixed (65 equipaggi in gara), Alessandra DUBBINI e Marco GRADONI (Tognazzi Marine Village) chiudono 11esimi con un pizzico di rimpianto per la medal mancata per una sola posizione; nel 49erFx, Carlotta OMARI in coppia con Sveva CARRARO (AM) sono 23esimi, in ILCA 6 (86 partecipanti), le giovani Chiara BENINI e Carolina ALBANO terminano rispettivamente in 18^ e 30^ posizione, mentre nella classe maschile ILCA 7 (162 iscritti), i nostri portacolori Giovanni COCCOLUTO GIORGETTI e Gianmarco PLANCHESTAINER, concludono in 20^ e 43^ posizione. Nella tavola iQfoil maschile, Daniele BENEDETTI è 17°.

 Rammarico per le gialloverdi Marta MAGGETTI (classe iQfoil-W) e Matilda TALLURI (classe ILCA 6) che, a causa di problemi fisici, non hanno portato a termine le regate in programma.

 

Link risultati: 

https://www.trofeoprincesasofia.org/en/default/races/race-resultsall