Nel corso della serata del 30 settembre u.s., una Volante del Commissariato di Fondi è intervenuta a seguito della segnalazione di due persone ferite ed esanimi sulla sede stradale di quella via Roma.

Sul posto, gli agenti identificavano due cittadini indiani: S.S. e S.G., entrambi di anni 41, braccianti agricoli in regola col permesso di soggiorno, i quali presentavano evidenti segni di una violenta aggressione. Trasportati presso il Pronto Soccorso del nosocomio di Terracina, venivano entrambi ricoverati per il trattamento delle fratture riportate agli arti, a seguito dell’aggressione subita con l’uso di bastoni e mazze ferrate e armi da taglio.

Da una prima ricostruzione sembra che l’episodio di violenza sia riconducibile a rancori sorti nel seno della stessa comunità indiana, alla quale appartengono sia le vittime che gli aggressori.

Serrata e incessante l’attività investigativa da parte degli uomini del Commissariato, volte all’identificazione degli autori materiali della feroce aggressione.