“Schegge: Ci sono storie che ti entrano dentro”, l’intensa opera di Pierferrè

Casa editrice: NDV Edizioni
Genere: Raccolta di racconti
Pagine: 118
Prezzo: 14,00 €

“Schegge: Ci sono storie che ti entrano dentro” di Pierferrè è una suggestiva raccolta di racconti abitata da personaggi interessanti, i quali possono spesso sorprendere il lettore per la loro capacità di mostrarsi diversi da ciò che sono, per poi rivelarsi improvvisamente e crudelmente nella loro vera natura. In queste storie è l’inatteso ad essere protagonista: esso giunge come un fulmine a ciel sereno a sparigliare le carte, e a mostrare una realtà spesso più amara di quello che sembrava. Ne è una prova il racconto intitolato “Ulani”: July, una manager di successo, ha un rapporto complicato con Sam, che si intuisce sia il suo fidanzato; col progredire della trama, però, la verità sulla sua identità è scioccante, e offre all’autore l’opportunità di raccontare una storia commovente, fatta di scelte difficili ma necessarie, e in cui si esprime un grande e disperato amore per la vita. È ciò che accade anche nel racconto “Il vecchio”, in cui assistiamo alle reminiscenze di un uomo avanti con l’età, il quale si rivolge a qualcuno ricordando le tante avventure vissute insieme; quel qualcuno si rivelerà essere diverso da ciò che si poteva pensare, intrinsecamente legato all’esistenza del protagonista. Un altro nodo fondamentale nelle storie dell’autore riguarda la denuncia sociale: in “Jack”, ad esempio,si dà spazio al racconto di vili episodi di violenza domestica e al coraggio di una donna di urlarli in faccia al suo aguzzino, reso inerme da tutto quel dolore – «Non limitarti al suono della voce, fa’ che ciò che ascolterai penetri nella tua anima, deve emozionarti, deve farti sentire le stesse emozioni, la stessa pena che provavamo noi. È l’unico modo per uscire da questa maledetta situazione. Ora possiamo farlo insieme e, Dio ci aiuti, lo faremo». Grande attenzione è riservata alle figure femminili, che sono ben delineate dall’autore, il quale dimostra sensibilità nell’approcciarsi a storie di donne coraggiose, sofferenti, ribelli; come nel racconto “Laura”, in cui la protagonista si rende conto di non condurre una vita che rispecchi i suoi sogni: Laura, prendendo consapevolezza di stare suonando una musica scritta da altri, impara finalmente ad ascoltarsi e a produrre la melodia più vicina al suo cuore. Al termine di questa raccolta di sette, intensi racconti, l’autore ci regala un’altra esperienza di lettura: un’anteprima con i tre capitoli iniziali del suo romanzo “Le Ragioni del tempo”, la cui protagonista Caterina inizia ad avere visioni di un passato lontano che non sono solo sogni ma tracce di un suo vissuto, in tempi e in luoghi inediti.

Contatti

https://www.instagram.com/toadpierferre

https://wwwtiktok.com/@pierferre

Link di vendita online

https://www.ibs.it/schegge-audiolibro-pierferre/e/9791221493306?queryId=7399d8a7e16048ab10cdf13aa8d1f8f2