Gaeta, venerdì 18 marzo 2016 – Quando il gioco si fa duro, i duri devono iniziare a giocare. E quello che si appresta ad affrontare la Lupo Rocco Gaeta è un impegno durissimo, che vale un’intera stagione. Perché dopo il passaggio a vuoto di sabato scorso, la formazione gaetana ha una nuova possibilità per festeggiare la salvezza con tre giornate di anticipo e, elemento da non sottovalutare, davanti al pubblico amico del “PalaSanPietro” di Formia.
In terra laziale arriverà l’Haenna, attuale fanalino di coda (dopo il sorpasso attuato dalla Lazio proprio grazie alla vittoria sul Gaeta) della Poule Retrocessione, con 2 punti all’attivo, frutto del bonus conquistato al termine della stagione regolare. Nella prima giornata della seconda fase, infatti, la compagine siciliana ha osservato il previsto turno di riposo, una settimana in più che le ha permesso di preparare al meglio questa delicata sfida, al cospetto di un’avversaria distante appena quattro lunghezze.

Quando si parla dei gialloverdi allenati da coach Mario Gulino, si pensa ad una squadra che non molla mai, e la dimostrazione sta negli ultimi risultati incassati, positivi o negativi ma sempre di misura: le sconfitte contro Città Sant’Angelo, 32-33, e Benevento, 22-23, la vittoria ai danni della Lazio, 21-22. Discorso simile anche per le gare disputate con i biancorossi: 29-33 nel girone di andata, 26-24 in quello di ritorno, con i tre punti festeggiati in entrambi i casi da Marciano e compagni.

Tra i punti di forza degli ennesi, il terzino Giovanni Rosso, le ali Gaetano Rosso, Salvatore Larice e Manuel Russello, il centrale Saverio Larice e l’ala/terzino Roberto Gulino.  

In casa Gaeta, la parola d’ordine è concentrazione. Dopo la sconfitta inflitta dalla Lazio e le dimissioni di Onelli, il gruppo ha lavorato sodo agli ordini di Paolo Bettini e Damiano Macera nel segno della continuità, con l’obiettivo di rimanere unito, riscattare il ko e non rimandare ulteriormente l’appuntamento con la permanenza nella massima serie, come si evince dalle parole di capitan Fortunato Marciano: “Si tratta di una partita fondamentale per cercare di chiudere in anticipo il discorso salvezza. Quella appena trascorsa è stata una settimana particolare, durante la quale ci siamo allenati con intensità cercando di assimilare al meglio i nuovi schemi di mister Bettini. L’Haenna è una squadra difficile da affrontare, con giocatori giovani ma esperti, veloci nelle ripartenze, e che verranno a Gaeta con il chiaro intento di vincere per lasciare l’ultimo posto in classifica. Noi dovremo cercare di far dimenticare la brutta prestazione di sabato scorso, con l’unico obiettivo di portare a casa una vittoria da dedicare a tutti i nostri tifosi, alla Società, a mister Bettini e, perché no, anche a Salvatore Onelli”.  

Fischio d’inizio alle ore 18 di sabato 19 marzo, presso il PalaSanPietro di Formia, con direzione arbitrale affidata alla coppia Simone-Monitillo.

Il match sarà trasmesso in diretta video streaming sul canale YouTube SC Gaeta 1970, sulla pagina Facebook Gaeta Sporting Club 1970, sul nostro sito www.sportingclubgaeta.net o cliccando sul link https://youtu.be/–ddpNieAkE.

Foto di Enrico Duratorre