Serapo, yacht alla deriva: interviene la Guardia Costiera

Yacht alla deriva nella zona di balneazione sulla spiaggia di Serapo. Decisivo l’intervento della guardia costiera e di alcuni assistenti bagnanti per evitare conseguenze alle persone. Sette persone a bordo dello yacht, secondo le prime informazioni, nessun problema per loro.

Approfondimento audio di Radio Show Italia 103e5

Comunicato stampa Guardia Costiera

Oggi, verso le ore 12:00, la Guardia Costiera di Gaeta ha compiuto un’operazione di soccorso decisiva che ha portato al salvataggio di sette persone, tra cui due minori, che rischiavano di affondare a bordo di uno yacht di 28 metri nelle acque di Serapo.

L’unità in difficoltà, situata a circa 4 miglia dal porto di Gaeta, ha lanciato un segnale di emergenza Mayday tramite il canale 16 VHF, segnalando che lo yacht stava imbarcando acqua e rischiava di affondare. La Guardia Costiera ha risposto immediatamente, inviando un’unità SAR (Search and Rescue) e un gommone per trarre in salvo tutti i passeggeri a bordo.

Alle operazioni di soccorso hanno partecipato anche i Vigili del Fuoco, che hanno fornito ulteriore supporto per garantire la sicurezza delle persone coinvolte. Grazie all’intervento tempestivo e coordinato, tutte le sette persone sono state tratte in salvo senza incidenti.

Attualmente, sono in corso le operazioni di esaurimento dell’acqua all’interno dello yacht, gestite da una ditta locale specializzata. Lo yacht sarà messo in sicurezza non appena completate le operazioni di drenaggio.

Al momento, non sono stati rilevati segni di inquinamento nelle acque circostanti. La Guardia Costiera di Gaeta continua a monitorare la situazione per garantire la sicurezza dell’area e la protezione dell’ambiente marino.