“Sono qui, Nadia Toffa. Quando ascoltiamo con l’anima i miracoli possono accadere”, l’interessante opera di Cristina Corrada

0
163
13,5x21,5

Casa Editrice: Edizioni Mediterranee
Collana: Esoterismo, medianità, parapsicologia
Genere: Saggistica
Pagine: 176
Prezzo: 14,50 €

“Sono qui, Nadia Toffa. Quando ascoltiamo con l’anima i miracoli possono accadere” è la nuova opera di Cristina Corrada, con un’introduzione della scrittrice e giornalista Paola Giovetti e con un’appendice dell’esperto di metafonia Paolo Presi. L’autrice racconta il suo avventuroso e intenso percorso nel mondo della metafonia, e poi si concentra sul particolare legame che ha stretto con l’anima di Nadia Toffa, l’amata giornalista del programma televisivo “Le Iene”, scomparsa nel 2019 a quarant’anni. Cristina e la sua compagna Ramona da anni si dedicano alla pratica della metafonia, cioè la registrazione delle voci dei defunti su nastro magnetico; nel testo racconta di come si è approcciata per la prima volta a questo strumento di comunicazione soprannaturale, dei primi tentativi fallimentari, della tenacia con cui ha perseguito i suoi obiettivi non arrendendosi di fronte alle difficoltà, e infine dei passi che l’hanno portata a mettersi in comunicazione con la compianta giornalista. Nadia è prima apparsa in sogno all’autrice, indicandole una radio come per volerle chiedere di trovare un modo per parlare; la loro prima comunicazione viene così descritta da Cristina: «Mentre ero a tavola con la mia compagna Ramona sentii improvviso e irresistibile il bisogno di fare una seduta di metafonia, attività alla quale io e Ramona ci dedichiamo da tempo. Mi alzai subito, preparai tutto, mi sintonizzai come al solito su una stazione inglese e chiesi se qualcuno voleva mettersi in contatto con me. Il miracolo avvenne dopo pochi attimi: su una base musicale sentimmo chiare e nette queste parole: SONO QUI, NADIA TOFFA». Ma come mai è stata scelta proprio lei per questo compito così importante e straordinario? L’autrice cerca di spiegarcelo in questa interessante opera, in cui racconta la sua vita, la sua ricerca e i convincimenti ai quali è giunta. L’incontro con Nadia e in seguito con la madre della giornalista, Margherita, la quale ha subito riconosciuto nelle registrazioni la voce della figlia, ha permesso a Cristina Corrada di raggiungere un nuovo livello di consapevolezza e di perizia, e le ha offerto l’ennesima ed emozionante testimonianza di come i nostri cari siano sempre con noi, anche quando devono lasciarci – «Questo libro permette di alzare delicatamente il velo che esiste tra i due mondi, offrendo una prova tangibile della vita dopo la morte e ci dice che i nostri cari continuano ad amarci dall’Aldilà e che i legami del cuore non si interrompono con la morte ma sono eterni».

Contatti

www.edizionimediterranee.net
www.instagram.com/edizionimediterranee/?hl=en
www.fondazionenadiatoffa.it/

Link di vendita online
www.edizionimediterranee.net/component/hikashop/product/sono-qui-nadia-toffa
www.amazon.it/Sono-Nadia-Toffa-Cristina-Corrada/dp/8827232133