Un nuovo battello per la Guardia Costiera di Ventotene

0
135

Entra in servizio presso la Guardia Costiera di Ventotene il nuovo battello a chiglia rigida “GC B 146”, frutto di una recente convenzione stipulata tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera ed il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, da cui le Capitanerie di porto dipendono funzionalmente proprio in
considerazione della loro naturale vocazione ambientale.
Il potenziamento dei mezzi nautici presso l’Ufficio Locale Marittimo di Ventotene con il nuovo battello è la dimostrazione dell’attenzione posta dal Corpo della Capitanerie di porto -Guardia Costiera alla tutela ed alla salvaguardia del delicato ecosistema marino-costiero dell’Area Marina Protetta “Isole di Ventotene e Santo Stefano”, luogo di particolare pregio
ambientale caratterizzato da un elevato grado di biodiversità e peculiarità degli habitat.
Il dislocamento del nuovo battello, che segue a pochi mesi di distanza l’installazione nei pressi dell’Ufficio Locale Marittimo di Ventotene della prima colonnina di ricarica di autovetture a propulsione elettrica sull’isola e la dotazione di una nuova autovettura full electric, servirà per incrementare i servizi di pattugliamento, tutela e controllo nell’Area Marina Protetta al fine di prevenire e reprimere eventuali violazioni, alterazioni, compromissioni ed illeciti sfruttamenti delle componenti ambientali, in linea con le attribuzioni funzionali della Guardia Costiera stabilite dal vigente quadro legislativo.