Ponza, la Ecomare perde in Cosiglio di Stato. Vigorelli: “Fiducia nella giustizia”

La Cooperativa Ecomare dovrà rimuovere il pontile all’interno del porto, posizionato dopo aver ottenuto la concessione comunale. Lo stesso, dopo un sopralluogo effettuato dal Nucleo Subacqueo dei Carabinieri di Latina, era risultato difforme rispetto a quanto concesso. Oggi la sentenza del Consiglio di Stato ha dato ragione al Comune di Ponza che nel gennaio scorso, sulla scorta degli accertamenti effettuati degli uomini dell’Arma, revocò la concessione. La sentenza emessa in data odierna non prevede che le parti possano presentare appello, pertanto quanto deciso dal Consiglio di Stato, è inappellabile.

Da oggi – dichiara il sindaco Vigorellii pontili sono nove e non più dieci. Ho sempre avuto fiducia nella giustizia, anche l’altro giorno quando il Tar di Latina ha dato ragione al Comune di Ponza nei confronti del titolare del pontile Parisi. Il prossimo step è quello per la terza concessione per cui abbiamo chiesto la decadenza. Tutti e tre nel corso degli anni hanno reiterato abusi e come dice il Consiglio di Stato la decadenza è un atto dovuto per il Comune di Ponza. E non può esserci bilanciamento tra l’interesse pubblico e quello privato: prevale sempre il primo e il corretto uso di un bene dello Stato”.

Foto meteoponza.it