Tancredi di Maria Mazzali, un’opera intensa e delicata

0
290

Casa Editrice: Silva Editore
Genere: narrativa contemporanea
Pagine: 284
Prezzo: 18 €

Tancredi è il diretto seguito di A Più Tardi scritto da Maria Mazzali. Se nell’opera prima abbiamo conosciuto meglio e nel dettaglio il personaggio femminile di Valentina, affermata psicoterapeuta, con un passato molto doloroso e complicato, che lei non riesce -però- ancora a lasciarsi alle spalle e che sente ancora fortemente parte di se, nonostante sia legata sentimentalmente all’affascinante avvocato Tancredi, ora, con questa sua seconda opera, come è facile intuire fin dal titolo, piuttosto lapidario, possiamo avere una visione più ampia su di lui, con tanto di analisi psicologica molto dettagliata. La loro liason amorosa procede, nonostante le difficoltà, talora anche molto numerose e dalle mille sfaccettature, che si possono riscontrare quando si è adulti e uno dei due è sposato con tanto di figli ancora piccoli. È questo il caso dell’uomo, che non è ancora divorziato dalla moglie Caterina, bellissima donna, che in nome del suo ragguardevole aspetto fisico, ha svolto il ruolo di modella quando era ragazza. Oggi è profondamente innamorata dei suoi figli, avuti da Tancredi, l’unico uomo che tra l’altro ha posseduto fisicamente in vita sua, arrivando illibata alla notte di nozze, e ha deciso di occuparsi di loro a tempo pieno, trascurando un po’ troppo il consorte, che ha poi cercato consolazione in altre braccia e in altri corpi. Ma con Valentina è diverso: con lei è amore, e non solo sesso. La loro è un’attrazione unica, magnetica, che li induce ad amplessi appaganti, sensuali, ma nel contempo, dolcissimi, e che li porta a cercarsi di continuo e a darti vita a piccoli colpi di testa, degni di amanti con la “A” maiuscola e di autentici innamorati. Parlano molto anche di argomenti che esulano dalla loro storia, si confrontano e persino si scontrano. Ma loro non hanno in fin dei conti paura di mettersi in gioco, mettendosi pure a nudo a livello anche metaforico l’uno innanzi all’altro e di scriversi lunghi messaggi e persino lettere di proprio pugno per svelarsi e conoscersi a fondo senza nemmeno nascondere le proprie fragilità, i propri dubbi e i mille perché, che possono affollare le loro menti. La loro è un’unione non solo di corpi ma anche di anime e di menti molto argute. Lei lo ha affascinato, ammaliato e poi lo ha fatto perdutamente innamorare, non solo grazie alla sua bellezza, ma soprattutto per la sua intelligenza e per la sua cultura, oltre che per il suo desiderio continuo e appassionante di un confronto puntuale e reale con il partner. È profondamente diversa sotto ogni punto di vista da Caterina, che dal canto suo non vuole cedere il passo alla nuova compagna di Tancredi, e che fa leva su tutta la sua avvenenza, davvero ragguardevole, per riportarlo a casa e nel suo letto, anche per il bene dei loro figli, che sono ancora molto piccoli. Ci riuscirà? Intenso, delicato e molto profondo.

Contatti
www.instagram.com/maria_mazzali/?hl=en
www.silvaeditore.com/