Via Sant’Agostino e Via Monte Tortona: iniziati stanotte i lavori di risanamento rete idrica

0
337

Proseguono i lavori di riqualificazione e potenziamento dei servizi e della rete idrica e recupero delle perdite in località Sant’Agostino e Monte Tortona. Un intervento complessivo sul distretto idrico di Via Monte Tortona che ha una lunghezza di rete di 8 km circa che ridurrà le dispersioni idriche circa 120’000mc/anno consentendo una riorganizzazione della rete con pressioni più omogenee ovunque e che porterà ad una riduzione dei consumi di energia, stimata intorno ai 100’000kWh/anno.

“La sinergia – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano – tra il Comune di Gaeta ed il gestore del servizio idrico è rafforzata da un approccio sistemico di pianificazione congiunta degli interventi come nel caso dei lavori che interessano una vasta zona della nostra città. Non sono cadute nel vuoto le comprensibili richieste dei residenti. Istanze che sono state prontamente condivise e che hanno visto la nostra amministrazione sollecitare l’intervento di Acqualatina che ringrazio attraverso il suo Presidente Michele Lauriola. Il risultato finale, in questo caso, sarà la riduzione delle frequenti rotture della condotta soprattutto sul tratto più basso di via Sant’Agostino e Via Monte Tortona che determinano un forte disagio alla circolazione stradale”.

“Gli interventi sulla rete idrica – aggiunge l’Assessore ai lavori pubblici Angelo Magliozzi – rientrano in un più complesso progetto che interessa il territorio comunale finalizzato al potenziamento del sistema idrico andando a ridurre le dispersioni. Cosa più importante è dare risposte concrete al cittadino andando a ridurre i disagi e migliorandone la qualità della vita. Una proficua collaborazione con Acqualatina con cui, in questi mesi, abbiamo potenziato gli interventi mirati al recupero delle perdite, agendo nella zona di Serapo, a Gaeta medievale in via Angioina e in diversi tratti di Lungomare Caboto. Nel Comune di Gaeta – conclude Magliozzi – dal 2018 al 2020 le dispersioni idriche sono state ridotte del 25%. Con gli interventi iniziati questa notte, andiamo a potenziare una delle principali condotte distributrici che partono proprio dai serbatoi di Monte Tortona”.