contatore statistiche per siti
lunedì, 19 agosto 2019

2 giugno, i festeggiamenti per i Santi Erasmo e Marciano (#Video-#Foto)

 

 

di Gabriella Gelso

Domenica 2 giugno grande festa nel Golfo di Gaeta per i Santi Erasmo e Marciano, Vescovi e Martiri.

La città di Gaeta ed i suoi cittadini hanno onorato la solennità dei Santi Patroni, unendosi in preghiera lungo le vie cittadine. Come di consueto le strade della penisola sud pontina si sono affollate di fedeli al seguito della processione, che partita dalla Cattedrale, nella zona medievale, ha rinnovato, anche quest’anno, l’antica usanza di uscire in mare, imbarcandosi sulla Signora del Vento, la “Nave Scuola” dell’Istituto Tecnico Nautico G. Caboto. Il viaggio è terminato al Porto Commerciale della città, dal quale poi, il corteo ha proseguito via terra, lasciando la propria benedizione alle Parrocchie di S. Carlo, SS. Cosma e Damiano e San Giacomo.

Altra tappa nei pressi della Casa Comunale: “Anche quest’anno ho provato una grande emozione a seguire i busti e le reliquie dei Santi Erasmo e Marciano – così il primo cittadino Cosmo Mitrano- ed ora per me è un grande onore salutarvi dalla Casa Comunale nel giorno in cui la città e la Diocesi rendono omaggio ai Santi Patroni”. A seguire il Vescovo Mons. Luigi Vari ha impartito la consacrazione al pubblico presente.

Al termine il corteo ha proseguito il cammino per fare ritorno in parrocchia e concludere il rito religioso. “La festa dei Santi Patroni Erasmo e Marciano è tornata a riunire insieme la città di Gaeta“, ha dichiarato Don Antonio Centola, parroco della Basilica Cattedrale, al termine della giornata. “Già la novena è stata un’occasione di comunione di tutte le Parrocchie con la Cattedrale: ogni giorno ha visto, infatti, la presenza e l’animazione di ciascuna delle comunità parrocchiali cittadine. I primi vespri del 1 giugno hanno visto ripetersi l’omaggio tradizionale dei ceri e dei fiori da parte dell’amministrazione civica. Il giorno della festa si è concluso con una partecipazione numerosa dei fedeli alle Sante Messe, al Pontificale dell’Arcivescovo e alla processione a mare e per le vie della città. Il mio ringraziamento e apprezzamento in particolare va al Comitato che si è profuso fin da gennaio per la riuscita di questi giorni”.

Un ringraziamento speciale per quanto regalato oggi alla città del Golfo va anche al comitato organizzatore con Luigi Di Ciaccio, Sergio Iannaccone, Salvatore Vagnati e colleghi che si sono impegnati affinché il tutto riuscisse perfettamente.