Dopo la loro interruzione a causa del Covid-19, al via da oggi la ripresa dei lavori che trasformeranno Piazza Risorgimento in area di sosta e parcheggio.

Il progetto, il cui costo ammonta a 650.000 euro di investimenti comunali, vedrà la realizzazione di circa 200 posti auto, alcuni dei quali riservati a portatori di Handicap.

La realizzazione di questo parcheggio potrebbe essere una possibile soluzione al problema che grava la città cioè il decongestionamento delle auto nei periodi caldi del turismo, nell’interesse non solo dei residenti ma anche dei turisti che vi giungono.

Quanto accaduto oggi potrebbe essere anche l’auspicio per l’auspicata pedonalizzazione di Gaeta Medievale, ambita dal Sindaco Cosmo Mitrano.

All’area parcheggio si potrà accedere da Via Annunziata mentre l’immissione su strada avverrà su Via Lungomare Giovanni Caboto. La peculiarità storica paesaggistica rimarrà comunque preservata, con l’utilizzo di pietra chiara e le specie vegetali che verranno istallate rispetteranno la natura del contesto marino. Il progetto prevede anche l’inserimento di predisposizioni elettriche così da rendere più funzionali gli spazi perimetrati.

L’auspicio di questa Amministrazione così come di noi tutti è quello di vedere quanto prima il borgo di Gaeta Medievale con un volto nuovo, senza dubbio più razionale, a dimostrazione che anziché rimanere a guardare i problemi è bene riuscire a trovare le loro soluzioni.

Maria Concetta Valente