contatore statistiche per siti
mercoledì, 19 settembre 2018

A Gaeta tradizione, giochi e musica per la festività della Madonna di Longato

 

 

di Gabriella Gelso

Come da tradizione, anche quest’anno, con la seconda domenica di settembre, è arrivata la festività della Madonna di Longato, ricorrenza a cui i residenti della relativa Contrada sono molto legati.

Una giornata, quella di domenica 9 settembre, dedicata principalmente alla Vergine, la quale si è aperta nel primo pomeriggio con giochi tradizionali per grandi e piccini, come la “corsa con i sacchi”. Alle 18:30 è arrivato il momento della Santa Messa, seguita dalla Solenne Processione, lungo Via S. Agostino e Località Longato, accompagnata dalla Banda cittadina “Ercole Montano” e da un numeroso gruppo di devoti.  Al termine dopo la benedizione di Don Riccardo Pappagallo, è arrivato il momento della “pignatta”, caratteristico proprio di tale ricorrenza, dove i giocatori bendati debbono colpire e rompere con un bastone un contenitore che nasconde un premio. Nel frattempo è stato possibile gustare la fagiolata, con la grigliata e dissetarsi con un buon bicchiere di vino.

La novità di questa edizione è stata la “Festa del Karaoke Gaetano”, organizzata da Salvatore Gelso, ovvero una gara canora, dove si sono esibiti alcuni appassionati di canto, davanti ad un simpatico pubblico, il quale aveva il compito, di giudicare le prestazioni e scegliere il vincitore. Sul podio, al terzo gradino è stato abbinato il nome di Libero Verrecchia; al secondo l’esplosivo Tonino, denominato “Tony Manero”; sul primo invece, vi è salito il giovane talento Andrea Di Vanni.

Un soddisfatto Cosmo Di Schino, uno degli organizzatori della festa, ha commentato: “Dopo due anni di cattivo tempo e mancanza di pubblico, quest’anno finalmente il tempo è stato clemente portando una grande affluenza di persone, ci auguriamo che tutto finisca bene”.