contatore statistiche per siti
lunedì, 19 agosto 2019

Al via il 25 luglio la XXVI edizione di Libri sulla cresta dell’onda, la rassegna ospiterà lo scrittore Roberto Saviano

 

 

Al via il 25 luglio la XXVI edizione di Libri sulla cresta dell’onda, la rassegna letteraria del Golfo di Gaeta.

L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Tuttilibri, con il sostegno e il patrocinio del Comune di Formia e della Banca Popolare del Cassinate, si aprirà con lo scrittore Roberto Saviano che incontrerà i suoi lettori nel suggestivo scenario della Tomba di Cicerone giovedì 25 luglio alle ore 21:15.

Il sito monumentale è stato reso accessibile per l’occasione grazie alla disponibilità della Soprintendenza, Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Province di Frosinone, Latina e Rieti  e alla collaborazione del Sinus formianus. 

L’appuntamento annunciato, già da alcune settimane, dalla casa editrice Contrasto che ha pubblicato l’ultimo libro dell’autore “In mare non esistono taxi” ha riscosso notevile interesse ed enorme voglia di partecipare. 

Vista l’attenzione suscitata e la possibilità dell’area archeologica di accogliere settecento persone, per motivi di sicurezza, è stato necessario mettere a disposizione i biglietti gratuiti tramite prenotazione presso Tuttilibri Mondadori di Formia. Com’era immaginabile nel giro di poche ore i biglietti sono terminati.

L’assessore alla Cultura Carmina Trillino ha voluto commentare così l’evento “La parola può, arriva ovunque, è fatto. È ponte per conoscere, arma di difesa e libertà,  forza perchè  l’universo è meno ignoto.  Il 25 luglio Roberto Saviano sarà ospite a Formia nel tempio della parola: luogo di intensa connotazione identitaria per la città. Perchè i luoghi narrano.Riconoscenza per gli organizzatori di Libri sulla cresta dell’onda, per la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio  province Rieti, Frosinone e Latina e per la casa editrice Contrasto. Un grazie grande quanto il nostro mare per lo scrittore Roberto Saviano.”

Si ricorda che la serata sarà aperta da un omaggio musicale dei musicisti jazz Gabriele Coen e Federico Pascucci e che La tomba di Cicerone sarà raggiungibile anche con bus navetta che partiranno dal molo Vespucci dalle 19,30 fino all’inizio dell’incontro, le corse riprenderanno al termine.