contatore statistiche per siti
lunedì, 12 novembre 2018

“Compromessi sposi”, dal 5 novembre si gira a Gaeta

 

 

Il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano ha accolto presso i suoi uffici il regista Francesco Miccichè ed il suo staff.
Tutto pronto quindi per le riprese del film “Compromessi sposi” con Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme che inizieranno lunedì 5 novembre. Con la regia di Francesco Miccichè, prodotto da CAMALEO, la commedia racconta del colpo di fulmine tra Riccardo e Ilenia in una serie di immagini ed ambientazioni che vedono Gaeta quale location della trama. Umberto (Vincenzo Salemme), irreprensibile Sindaco di Gaeta, dall’aria severa, dedito al lavoro, a volte scorbutico ma di sani principi, mentre è nel suo ufficio invaso da incartamenti e registri, riceve da un suo giovane impiegato Primo, il foglio con la pubblicazione di nozze della figlia Ilenia con Riccardo Zampiretti. Nello stesso momento Diego (Diego Abatantuono), imprenditore e costruttore leghista, nella sua azienda Zampiretti & Figli, viene a conoscenza da un post ricevuto dalla figlia Claudia sul cellulare, che il figlio Riccardo ha deciso di sposarsi a Gaeta, con Ilenia, una “blogger” appena conosciuta.
Tra Diego e Vincenzo si scatena una silenziosa guerra: entrambi hanno appena deciso, tacitamente, che “questo matrimonio non s’ha da fare”…

Intanto in queste ore, regista e scenografi, hanno provveduto a ricreare le ambientazioni degli interni degli uffici del “Sindaco” di Gaeta.
Riprese, che non a caso, si svolgeranno al primo piano del Palazzo Comunale di Piazza XIX maggio.
Una location “perfetta” per girare diverse scene oltre alle esterne che si terranno in città.
Ad accogliere il regista Miccichè ed il suo staff il Sindaco Mitrano che, in attesa di un incontro con il suo “alter ego” cinematografico, ha messo a disposizione quanto occorreva per il buon svolgimento dei lavori di preparazioni delle riprese.
La Città di Gaeta si appresta quindi a vivere un’altra esperienza cinematografica, mentre si sono concluse in questi giorni le riprese di altri due film: “Croce e delizia” di Simone Godano e “Brave ragazze” di Michela Andreozzi.
Una promozione turistica della città di Gaeta che rappresenta anche un importante fattore di crescita economica.