La governance di Confcommercio Lazio si arricchisce di figure professionali a supporto dello sviluppo delle imprese ma anche in modo integrato, del territorio a livello turistico e culturale.

Conferita a Daniele Iadicicco la delega al turismo sostenibile.

Cultura, risorse ambientali e storico–culturali, sostenibilità per lo sviluppo integrato, sono le parole chiave dell’azione programmatica ed operativa che Confcommercio Lazio Sud  ha messo in campo per il rilancio dell’economia delle due province: Latina e Frosinone, e per una più ampia visione di sviluppo innovativo.

In questo quadro, questa mattina, presso al Sede Confcommercio Lazio Sud di Formia, il Presidente Giovanni Acampora coadiuvato dal Direttore Generale Salvatore Di Cecca, ha conferito al Dr Daniele Iadicicco la Delega al turismo sostenibile, valorizzazione dei beni archeologici e culturali.

Daniele Iadicicco, da tempo impegnato sui temi storico-culturali e sulla promozione turistica del territorio, unitamente al Presidente Acampora, andrà a svolgere una attenta e mirata azione sindacale legata al settore del turismo sostenibile, settore strategico per le imprese delle due province, grazie anche alla sua competenza e professionalità.

La qualificazione dell’offerta turistica territoriale per il Presidente Acampora passa inevitabilmente dal suo patrimonio “è fondamentale – sottolinea- porre al centro le risorse distintive delle nostre zone: cultura, beni archeologici e culturali, tradizioni”. Elementi fondamentali, a suo dire, del modo di viaggiare e di fare turismo attuale. “Il turismo sostenibile –aggiunge- rappresenta un modo di viaggiare nel rispetto dell’ambiente, delle comunità e dei loro valori e del pianeta che può attrarre sui nostri splendidi territori target turistici nazionali e internazionali di qualità. Per questo –conclude- auguro buon lavoro a Daniele Iadicicco, certo che molto farà, in tal senso.”